Juventus, ci sarà una rivoluzione: addio ad Agnelli, Lippi alla presidenza

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


La Superlega ha generato non poco caos alla Juventus. Le dimissioni di Andrea Agnelli possono ancora arrivare, ma se non dovesse succedere, il suo addio a fine stagione non è scontato. Con il terremoto arrivato con la Superlega, i rapporti della Vecchia Signora con le diverse istituzioni, come Uefa, Fifa e Serie A, sono compromessi. Quindi la rivoluzione alla presidenza è obbligatoria. Per il futuro presidente della Juve c’è già un nome: Marcello Lippi.

Juventus, Marcello Lippi candidato alla presidenza

La smentita di un cambio imminente del presidente della Juve ha calmato le acque, ma in questa situazione John Elkann dovrà valutare attentamente cosa fare a breve termine. Tra le prime soluzioni c’è quella di scommettere su Alessandro Nasi, cugino di Agnelli e attuale vicepresidente di Exor. Ma l’idea principale verte sullo scommettere su un uomo che conosce bene il calcio, così come riporta Corriere dello Sport. Il primo nome è quello di Marcello Lippi. L’ex allenatore della Juventus potrebbe diventare presto il nuovo presidente della società bianconera. Si ha voglia di scommettere su un presidente legato al mondo del calcio, ecco perché sulla scena compare il nome di Marcello Lippi. Sarà un argomento da discutere, in ogni caso, a partire da maggio. Per il momento Andrea Agnelli è, e continuerà ad essere, il presidente della Juventus.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  L'addio di Fonseca: "La decisione è stata consensuale. Mou è un grande"
Tags: