Marino duro contro la Juventus: “Ha condizionato l’arbitro”

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui


Il dirigente dell’Udinese attacca: “Questi sono episodi di un altro calcio”

Polemiche a fine partita del posticipo domenicale tra Udinese-Juventus, che ha visto i bianconeri di Torino ribaltare la partita negli ultimi dieci minuti di gara con una doppietta di Cristiano Ronaldo, fino ad allora mai pervenuto in gara.
Pierpaolo Marino direttore dell’Udinese, non ci sta ed accusa la Juventus e la sua dirigenza di aver condizionato la partita e soprattutto l’arbitro Chiffi: “Sono molto arrabbiato, per le decisioni di Chiffi. L’Udinese ha fatto una grande partita, e non meritava di perdere. La punizione di Ronaldo è inventata, il fallo era per noi, perché Cuadrado commette fallo su Stryger Larsen e cadendo tocca anche il pallone con le mani. Io sono un veterano del calcio, ma ci si aggrappa al mancato recupero del primo tempo per condizionare Chiffi. 
Alla fine del primo tempo c’è stato un vero assalto della dirigenza juventina, con accompagnatori, dirigenti e preparatori. Questi sono episodi che appartengono ad un calcio di altri tempi. “

Intanto l’episodio di Paratici che scende dalla tribuna ed indica col dito l’arbitro Chiffi, ha già fatto il giro dei social e del web, su come la dirigenza bianconera voglia far sentire il suo “peso” in queste situazioni, perché c’è in ballo la qualificazione Champions che vale milioni di euro.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  L'addio di Fonseca: "La decisione è stata consensuale. Mou è un grande"