Coppa Italia e Supercoppa femminile: come saranno quest’anno?

Pubblicato il autore: Roberta Quaresima Segui

Dopo l’annuncio della data di avvio del prossimo campionato di serie A e delle novità che ci aspettano, andiamo a vedere come saranno la Coppa Italia e la Supercoppa femminile nella stagione 2021-2022. Partiamo dal numero di squadre iscritte che corrisponde al totale delle formazioni di Serie A e B, ovvero 26, inserite in una graduatoria di merito. Due di queste 26 rimarranno però fuori dal tabellone. Prima dell’inizio delle gare di questa fase eliminatoria, verrà giocato un turno preliminare tra le ultime 4 in graduatoria. Gli incontri saranno ad eliminazione diretta. Un doppio turno di andata e ritorno identificherà le due squadre che passando il turno andranno a completare il quadro. Le 24 squadre saranno poi suddivise in 8 gironi. Le vincenti di ogni girone giocheranno i quarti di finale. Successivamente le semifinali, sempre con la formula di incontri di andata e ritorno. La finale invece sarà una partita secca in un unico incontro che assegnerà il titolo.

Supercoppa femminile, ecco come si svolgerà questa edizione

La novità introdotta nello scorso anno riguardo il meccanismo della Supercoppa femminile verrà mantenuto anche questa successiva edizione. Ricordiamo che la nuova formula è nata anche a seguito del blocco del campionato 2020 a seguito delle esigenze dettate dalla pandemia. Sicuramente ha portato più divertimento e occasioni per vedere in azione il calcio femminile. Sono già note le formazioni che potranno prendere parte alla competizione. La prima e la seconda classificata quest’anno, ossia la Juventus ed il Milan, a cui si aggiunge la Roma in qualità di vincitrice della Coppa Italia. La quarta squadra sarà il Sassuolo. Pur essendo arrivato terzo in campionato acquisisce il titolo a giocare in virtù del secondo posto del Milan che sarebbe entrato quale finalista di Coppa Italia.

Leggi anche:  LIVE Lukaku-Chelsea: offerta monstre all'Inter, gli sviluppi minuto per minuto

Quattro squadre che quindi giocheranno direttamente le semifinali. In caso di parità al termine dei 90 minuti regolamentari non ci saranno i tempi supplementari e si andrà direttamente ai rigori. Diversamente accadrà nella finale dove dopo il secondo tempo sono previsti i due tempi supplementari di 15′ minuti ciascuno e in caso di parità persistente arriverebbero i calci di rigore.
Al momento in cui scriviamo, non sono state comunicate ancora le date di inizio e delle diverse fasi sia della Coppa Italia che della Supercoppa femminile che verranno comunicate dalla Divisione Calcio in tempi successivi.

Coppa Italia 2020-2021, il resoconto dell’ultima stagione

Per prepararci a seguire queste nuove edizioni ricordiamo come sono andate quelle della scorsa stagione. L’ultima giocata in termini di tempo è stata la finale di Coppa Italia vinta dalla Roma di Betty Bavagnoli sul Milan di Ganz. Una finale agguerritissima per la quale non sono bastati 120′. Si è infatti conclusa ai calci di rigore dove ha avuto la meglio la Roma portando a csa un trofeo storico perchè il primo della sua storia. In semifinale il Milan si era sbarazzato delle cugine dell’Inter in un appassionante derby d’Italia al femminile mentre la Roma si è qualificata pur perdendo nella gara di ritorno.

Leggi anche:  Bologna, parla l'ad Fenucci: "Prima fase del mercato conclusa. Arnautovic valore aggiunto"

Nella partita di andata era riuscita nell’impresa che quest’anno nessuno era riuscito a realizzare, quella di battere la Juventus allenata da Rita Guarino. Una stagione sensazionale quella delle bianconere che hanno chiuso il campionato con 22 vittorie su 22 gare giocate. Tutti vinti gli incontri in Coppa Italia tranne quello con la Roma e i due della Supercoppa femminile portata a casa nella finale contro la Fiorentina, vinta per 2-0.

Supercoppa femminile 2020, ecco com’è finita lo scorso anno

Alla scorsa edizione della Supercoppa femminile hanno preso parte 3 delle 4 squadre che vedremo anche quest’anno. In più la Fiorentina che era arrivata in finale a contendersi il trofeo con la Juventus. Semifinali facili per entrambe le finaliste mentre durante l’ultimo atto la Juventus si è imposta sulla squadra viola col punteggio di 2-0.

  •   
  •  
  •  
  •