Italia-Galles: quella volta che…i precedenti

Pubblicato il autore: massimiliano granato Segui

Tra poche ore avrà luogo il decimo confronto tra Italia e Galles. Il primo risale al 1965, con gli azzurri vittoriosi per 4-1: era il 1 maggio e l’Italia era allenata da Edmondo Fabbri. In nove confronti la formazione gallese ha prevalso due volte. L’ultima gara risale al 6 settembre del 2003: la nazionale italiana era allenata da Giovanni Trapattoni e si trattava delle qualificazioni per Euro 2004. Vinsero gli azzurri per 4-0 con tripletta di Inzaghi e rigore di Del Piero.
La partita del 1988
Un precedente tra le due compagini risale al 4 giugno del 1988. Nel nostro paese si è concluso da poco il campionato, che ha visto prevalere il Milan di Sacchi sul quotato Napoli di Maradona. Dal settembre del 1986 la Nazionale è in mano ad Azeglio Vicini ed ha ormai riscosso le simpatie del pubblico. Il ruolino di marcia dell’allenatore romagnolo, tra amichevoli e qualificazioni europee è di tutto rispetto: in 16 gare ben 11 vittorie. Si gioca al Rigamonti di Brescia, stadio caro a Vicini, visto che giocò con le Rondinelle le ultime tre stagioni della carriera, dal 1963 al 1966.
La prima sconfitta
Per la prima volta, in una gara amichevole, l’Italia conosce l’onta della sconfitta. Prima, solo la sconfitta in Svezia (per 1-0) nelle qualificazioni per Euro ’88.  Il giustiziere degli azzurri è Ian Rush, militante nella Juventus (ma di lì a pochi mesi farà ritorno al Liverpool) che approfitta di una indecisione di Maldini e Baresi  per infilare Zenga con un diagonale sottomisura: è il 38′. Già al 16′  la punta gallese aveva tentato di superare Zenga con un insidioso pallonetto.  Nella ripresa Vicini fa entrare Altobelli al posto di Vialli: al 50′ De Napoli lancia proprio l’interista (ma poco dopo andrà alla Juventus) che scatta bene ma conclude malamente alla destra di Norman. Al 63′, centro di Bergomi per Altobelli che colpisce in elevazione di testa: la palla colpisce la traversa: riprende Ancelotti che, sempre di testa, colpisce il palo. Al 69′ avviene un episodio che con lo sport c’entra davvero nulla: il gallese Hodges prima atterra poi, volontariamente, calpesta Donadoni. L’Italia non riesce a riequilibrare la gara ma anzi, all’84’, rischia ancora di capitolare: Blackmore si invola in contropiede calciando però su Zenga, che gli esce prontamente incontro. Finisce così 1-0 per il Galles.

Leggi anche:  Streaming e diretta tv in chiaro TV 8? Dove vedere amichevole Roma-Belenenses OGGI LIVE

Tabellino

Italia-Galles                                                                      0-1 (0-1)

Italia: Zenga, Bergomi, Maldini, Ferri, Ancelotti (57′ De Agostini), Donadoni (70′ Rizzitelli), De Napoli,
Mancini, Giannini, Vialli (46′ Altobelli).
A disposizione: Tacconi, Cravero, Ferrara, Francini, Fusi, Romano
CT: A.Vicini
Galles: Norman, Hall, Blackmore, Williams (75′ Saunders), Aizlewood, Slatter, Van Den Hauwe, Horne
(60′ Hodges), Rush, Hughes, Davies.
A disposizione: Dibble,  Law, Allen
CT: T.Yorath
Arbitro: Tritschler (Germania Ovest)
Marcatore: Rush al 38′
Spettatori: 30.000 circa di cui 18.931 paganti

 

  •   
  •  
  •  
  •