La Sampdoria che verrà: una formazione tutta da costruire

Pubblicato il autore: Roberta Quaresima Segui


Cè una squadra nel campionato di serie A femminile che si affaccia per la prima volta alla massima competizione. La Sampdoria ha di recente acquisito dal Florentia San Gimignano i diritti per disputare la serie A. Rimane da vedere se, ed eventualmente quante, calciatrici saranno  disponibili a trasferirisi in Liguria nella prossima stagione. Quali invce potrebbero essere le chance di riconferma se pur con diversa casacca.
A cominciare dalla panchina. L’ipotesi più suggestiva potrebbe essere quella di ingaggiare un allenatore che ha successi alle sue spalle e buone prestazioni. Su questo profilo non può che venire in mente Antonio Cincotta che ha salutato la Fiorentina a fine stagione. Ipotesi per altro confermata dagli esperti di Tuttocalciofemminile.

Il palmares di Cincotta

Ci sarebbe però un’altra opzione in ballo, questa riportata da LFootball.it, secondo cui Cincotta se la dovrebbe vedere con Roberto Castorina già presente nelle file del San Gimignano avendo allenato la primavera. Ma l’ingaggio di Cincotta potrebbe essere legato alla cocnreta possibilità di lottare da subito per posizioni di prestigio in classifica. Sulla panchina viola, Cincotta, ha portato a casa lo scudetto nella stagione 2016-2017, prima dello strapotere bianconero, due volte la Coppa Italia ed una Supercoppa italiana nel 2018. Senza contare le promozioni ottenute: dalla A2 alla B con il Milan femminle nel 2011, con il fiamma Monza dalla A2 alla A nel campionato successivo. La promozione con il Como 2000 dalla B alla serie A. E comunque sulla panchina della Fiorentina non è mai sceso sotto il quarto posto in 4 stagioni disputate. Un scelta quindi che porrebbe in linea con le ambizini del Presidente Ferrero.

Leggi anche:  Coman rientra al Bayern dopo l'intervento al cuore

Quale sarà la nuova formazione della Sampdoria?

Ancora pochissime invece le indiscrezioni sul lato della formazione. Il mercato si sta pian piano avvicinando ai suoi momenti clou e sarà interessante seguire i rinnovi per capire se ci saranno spostamenti verso Genova dai grandi club. Nella rosa delle calciatrici neroverdi spicca il nome di Sofia Cantore, in prestito dalla Juventus e fresca di convocazione azzurra. L’attaccante di Lecco potrebbe essere il nome intorno  a cui costruire la squadra sempre che la Juventus non pensi a lei come già pronta per fare il salto di qualità ed essere elemento disponibile nelle molteplici competizioni a cui la squadra bianconera dovrà fare fronte.

L’asse Torino-Genova sembra molto attivo. Basti pensare, come riporta sempre LFootball.it, che potrebbe essere in atto una trattativa per portare alla Sampdoria Asia Bragonzi, giovane ed i sicure prospettive. Una cosa è certa, sulle decisioni di mercato peserà senza dubbio la volontà della proprietà di puntare o meno da subito sul rsultato eclatante o se costruire una squadra giovane da alta classifica che inizi un ciclo, un nuovo progetto.

Leggi anche:  Portieri Juventus: Dino Zoff difende Szczesny e ha fiducia in Perin

Coppa Italia e Supercoppa femminile: come saranno quest’anno?

  •   
  •  
  •  
  •