Calcio femminile: chi conquisterà il prossimo tricolore?

Pubblicato il autore: Roberta Quaresima Segui

Chi conquisterà il campionato 2021-2022 del campionato di calcio femminile? La risposta potrebbe non essere così scontata anche se gli ultimi quattro campionati appannaggio della Juventus Women danno una indicazione di partenza. La Juventus, quindi, rimane la favorita ma dovrà fare i conti con due fattori fondamentali. Il primo è senza dubbio il cambio di allenatore. Sulla panchina bianconera da questa stagione siederà Joe Montemurro al posto di Coach Rita Guarino che è stata accolta a braccia aperte dall’Inter. Montemurro è uomo di esperienza internazionale e verosimilmente la società bianconera ha puntato su di lui per costruire un percorso in Champions League. L’unico trofeo nel quale la squadra italiana non è mai riuscita a far valere il suo talento. Il cambio al timone è quindi un indirizzo preciso da parte della società. D’altra parte nessuno, nessun allenatore più titolato avrebbe potuto replicare, in campo nazionale, quanto fatto da Rita Guarino. Oltre a vincere 4 scudetti di fila nei primi 4 anni di militanza in serie A, aver vinto 22 gare su altrettante disputate, che cosa si può fare di più? Il ciclo Guarino è un ciclo storico che difficilmente potrà essere ripetuto in ambito nazionale. Anche perché sono in aumento le squadre di club maschili che si stanno affacciando nel femminile.

Leggi anche:  Super League: nessuna sanzione per Juve, Real Madrid e Barcellona

I club maschili nel calcio femminile

Quest’anno è la volta della Sampdoria che ha acquisito i diritti del Florentia San Gimignano ma la Serie A ospita già il Milan e l’Inter, la Roma e la neo promossa Lazio, il Napoli, la Fiorentina, il Sassuolo, l’Empoli e il Verona. L’unico baluardo di un calcio più provinciale sembra essere il Pomigliano d’Arco che però sta facendo una buona campagna acquisti: Deborah Salvatori Rinaldi dal Milan, Marija Banusic dalla Roma, Vanessa Panzeri dalla Juventus e il portiere Federica Russo dal Como. Sono tante le pretendenti alla vittoria finale o al piazzamento che consentirebbe di accedere alla Champions League.

Il Milan di Ganz ha rinforzato l’estrema difesa con l’arrivo della numero 1 della nazionale, ex Juventus, Laura Giuliani. In entrata anche Giorgia Miotto dall’Empoli e Lindsey Thomas dalla Roma. Tutto nuovo in casa blucerchiata, come dicevamo, a partire dall’arrivo in panchina di Antonio Cincotta ex Fiorentina. Avrà una rosa che proviene principalmente dal Florentia San Gimignano con l’innesto di atlete di esperienza come Stefania Tarenzi o promettenti come Deborah Novellino e Giorgia Spinelli.

Leggi anche:  Europa League: dove vedere Lazio- Lokomotiv Mosca? Sky o DAZN?

La nuova Inter femminile

C’è grande attesa per le nerazzurre. Dopo stagioni giocate nel limbo, ci si aspetta un colpo di coda e Rita Guarino sembra avere tutte le carte in regola per sferrarlo. Prime cessioni già effettuate, due o tre acquisti di medio livello. Una squadra da costruire e ricostruire, magari con qualche giovane promettente e una guida esperta per iniziare un nuovo ciclo. Aspettiamo il nome di rilievo che anche i tifosi aspettano. E’ un mercato comunque ancora in stato di avanzamento e qualche novità potrebbe cambiare gli equilibri. Intanto anche le squadre che non sono impegnate con appuntamenti internazionali stanno pian piano facendo ritorno al lavoro di preparazione in attesa del fischio d’inizio fissato per il 29 agosto.

  •   
  •  
  •  
  •