Donnarumma alla Juventus: la versione di Ravanelli

Pubblicato il autore: Alessia Pina Alimonti Segui

Donnarumma alla Juventus
In un’intervista rilasciata a Tuttosport, Fabrizio Ravanelli racconta il provino fatto da Gigio Donnarumma alle giovanili della Juventus, prima di essere preso al Milan. L’ex attaccante, all’epoca, era l’allenatore del settore giovanile bianconero. Ravanelli ricorda che il 12enne Donnarumma era “mostruoso, parava tutto.

Donnarumma alla Juventus: a 12 anni per un provino

Prima di andare al Milan, Donnarumma passa per Torino. Il portiere della Nazionale, infatti, prima di mostrare tutto il suo talento tra i pali rossoneri, all’età di 12 anni fece un provino per la Juventus. Gli osservatori bianconeri avevano notato Gigio e lo invitarono per una prova a Vinovo. Era tra il 2011- 2012. Donnarumma ebbe la possibilità di allenarsi con la squadra giovanile della Juventus che all’epoca era allenata da Ravanelli.

Leggi anche:  Juventus-Milan: 1-1, Rebic risponde a Morata

L’ex giocatore bianconero così ricorda il provino del giovanissimo portiere: “Era mostruoso già all’epoca. Aveva il fisico di adesso, però in un ragazzino di 12 anni“. Ravanelli racconta dell’ incredibile bravura di Gigio: “Ho il ricordo di un ragazzino potente, esplosivo, impressionante: parava tutto. Tanto che, siccome nessuno dei nostri ragazzi riusciva a segnare a Donnarumma dal limite dell’area, lo sottoponemmo a una scarica di tiri all’ altezza del dischetto di rigore. Ma era comunque quasi impossibile fargli gol. Lasciava tutti a bocca aperta, Gigio“.

Il rimpianto per Donnarumma

Nell’intervista Ravanelli parla di rimpianti per non aver preso Donnarumma. L’ex attaccante, infatti, aveva avvisato il responsabile dei portieri del potenziale di Gigio. Con il senno di poi, Ravannelli ha commentato: “Il rimpianto è soprattutto quello di dieci anni fa, con un piccolo investimento si sarebbe potuto anticipare il Milan. Peccato, Donnarumma sarebbe stato l’erede perfetto di Buffon“.

Leggi anche:  Europei pallavolo maschile , un'Italia da sogno si conquista la finale

Il futuro di Gigio, purtroppo per Ravanelli, non è alla Juventus. Di ritorno da Wembley come campione d’Europa, la nuova avventura di Donnarumma è al PSG. La via per Parigi con ritorno a Torino è stata percorsa da Buffon e chissà se l’erede di Buffon non segua le orme del maestro.

  •   
  •  
  •  
  •