Mourinho ai microfoni di DAZN: “Grazie Pazzini, mi hai aiutato a vincere il Triplete”

Pubblicato il autore: Francesca.Capone. Segui


La Roma di
Josè Mourinho inciampa nella quarta giornata di campionato. I giallorossi sono stati battuti per 3 a 2 dal Verona, adesso sotto la guida di Igor Tudor. Nonostante il bel gol di tacco siglato dalla certezza Lorenzo Pellegrini e il regalo per i capitolini da parte gialloblù Ilic con il suo autogol, gli uomini dello Special One soccombono sotto le reti di Barak, Caprari e Faraoni. E’ il primo passo falso della Roma in questo avvio di stagione e, certamente, dopo il 3 a 1 ai danni della Fiorentina di Vlahovic, il poker rifilato alla Salernitana e il 2 a 1 portato a casa contro il Sassuolo, questa prestazione senza lieto fine non mette in discussione la stima e la fiducia che il popolo giallorosso ripone nel tecnico portoghese che in poco tempo è riuscito, come anche in passato in casa Inter, ad attirarsi la simpatia e l’amore dei tifosi. A proposito della sua esperienza nerazzurra, nel prepartita di Verona-Roma Mourinho ringrazia Pazzini, giocatore che è stato determinante per la conquista del Triplete.

Leggi anche:  Dove vedere Casertana-Audace Cerignola, streaming gratis Serie D e diretta tv Antenna Sud?

Mourinho, nostalgia nerazzurra: “Pazzini importante per la mia carriera”

Nel prepartita, ai microfoni di DAZN Mourinho ha puntato i riflettori su Giampaolo Pazzini, ex giocatore e attualmente opinionista dell’emittente che nel 2010, con la maglia della Sampdoria, proprio contro i capitolini siglò una doppietta che consentì all’Inter di vincere lo scudetto. Così, lo Special One non ha esitato a ringraziarlo: “Pazzini non ha mai giocato con me, ma mi ha aiutato a vincere il Triplete con quella doppietta contro la Roma con cui li abbiamo superati. Non ha mai giocato per me, ma è stato importante per la mia carriera».

  •   
  •  
  •  
  •