Dzyuba, il capitano della Russia rifiuta la nazionale

Pubblicato il autore: Enzo Palo

DzyubaA seguito dell’invasione in Ucraina, la nazionale russa di calcio è stata esclusa dalla FIFA dagli spareggi per il Mondiale in Qatar. Nonostante il provvedimento, il CT Karpin, approfittando della pausa del campionato, ha comunque convocato i suoi calciatori. A scuotere il ritiro è stata la decisione del capitano della Russia, Artem Dzyuba, il quale ha rifiutato la convocazione.

Il CT Karpin parla della decisione del capitano

Il commissario tecnico ha dichiarato sul sito ufficiale della nazionale russa: “Domenica abbiamo parlato al telefono. Ci ha assicurato che vuole davvero giocare in nazionale, ma ora, a causa della difficile situazione in Ucraina, dove ha molti parenti, si è scusato e ha chiesto per motivi familiari di non essere convocato in questo giro. Abbiamo concordato che rimarremo in contatto con lui e seguiremo le sue prestazioni con lo Zenit”.

Leggi anche:  Mondiali, le probabili formazioni di Portogallo-Svizzera

Dzyuba: “Non è decisione politica”

Dopo l’intervento di Karpin, lo stesso attaccante dello Zenit in un’intervista a Sport-Express ha rivelato: “Non vado in Nazionale non per questioni politiche ma per circostanze familiari. Non voglio entrare nei dettagli, ma in questo periodo vorrei trascorrere del tempo con la mia famiglia. Valeri (Karpin, ndr) mi ha frainteso o le sue parole sono state interpretate male”.

  •   
  •  
  •  
  •