Cagliari: Mazzarri non convince più, società e tifosi pensano a un ritorno

Pubblicato il autore: Andrea Milano


Il Cagliari si ritrova immerso in piena lotta salvezza a sei giornate dalla fine, quando forse tifosi e società si aspettavano il contrario. I sardi avevano iniziato il girone di ritorno alla grandissima, ottenendo numerosi risultati positivi, fino a quando qualcosa si è inceppato. L’ultima vittoria è datata 27 febbraio, quando il Cagliari vinse a Torino per 2-1 contro i granata e la zona retrocessione sembrava un’utopia. Dopo quella vittoria il buio, 5 sconfitte di fila, l’ultima sabato scorso contro la Juventus in casa. Dopo questi risultati negativi consecutivi (serie di sconfitte ancora aperta), Cagliari quart’ultimo in classifica con soli 3 punti di vantaggio su Venezia e Genoa (tra due turni lo scontro diretto al Marassi). Gli uomini di Mazzarri si sono sicuramente complicati la vita nella corsa verso la salvezza, ma sono ancora artefici del proprio destino.

Leggi anche:  Mercato Inter, Dumfries spaventa i nerazzurri: ecco il motivo

Semplici pronto al ritorno in panchina al posto di Mazzarri

Sono soprattutto i tifosi a volere il ritorno in panchina dell’ex allenatore del Cagliari Leonardo Semplici, al posto di Walter Mazzarri. L’attuale allenatore degli isolani non gode più del pieno appoggio dei tifosi, che cominciano a criticarlo e a chiederne l’allontanamento. La società prende tempo e sta seriamente valutando il suo futuro, ma al momento non sembra rischiare l’esonero. Per ora si va avanti partita dopo partita, il prossimo impegno sarà Cagliari-Sassuolo domenica prossima alle 12.30 e proprio quella in un modo o nell’altro sarà una partita decisiva. Dovesse arrivare la sesta sconfitta di fila, probabilmente l’avvicendamento Semplici-Mazzarri sarà inevitabile.

 

  •   
  •  
  •  
  •