Inter, l’amarezza di Perisic a fine gara: “Non lo so ancora se resto qui”

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino


Non è bastato vincere la Coppa Italia con l’Inter, l’amarezza di Perisic a fine gara fa pensare all’addio. Il croato ha segnato anche la doppietta che ha spinto i nerazzurri a vincere un trofeo che non arrivava da 9 anni; Perisic ha dimostrato tutta la sua delusione.

Inter, l’amarezza di Perisic a fine gara: “Con i giocatori importanti non si aspetta l’ultimo”

Il centravanti dell’Inter e della Nazionale croata è in scadenza con la società lombarda, dopo tanto tempo non hanno ancora trovato il giusto accordo per il rinnovo. Intanto, nel dopo partita contro la Juve, Ivan Perisic ha risposto con una stoccata alle parole di Giuseppe Marotta, che prima della gara si era detto molto ottimista per il rinnovo del croato: Il mio futuro qui? Non lo so ancora – ha detto ai microfoni di SportmediasetNon si parla così con i giocatori importanti. Non si aspetta l’ultimo momento. Anche questo è vero”.

Perisic ha anche parlato della sua figura di leader all’interno dello spogliatoio nerazzurro: “Sì, mi sento sempre un leader. Quando la squadra gioca così è anche più facile esserlo”. Alla fine conclude con una grande carica per il finale di stagione, con in ballo lo scudetto: “Dobbiamo continuare così, ci sono due finali, dobbiamo dare tutto; vincere e aspettare, perché tutto è possibile nel calcio”. 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Coppa Italia di Serie C: avanti Foggia, Virtus Entella, L.R. Vicenza e Juventus Next Gen