Serie B: novità per la prima classificata e per il campionato stesso, ecco quale

Pubblicato il autore: Andrea Milano


A partire da quest’anno, alla conclusione del campionato di Serie B (quindi da stasera), la prima classificata riceverà in premio la neofita “Coppa Nexus”. Finalmente istituito un riconoscimento, un premio che rimarrà nella bacheca della squadra che riuscirà a vincere uno dei campionati più difficili, quello di Serie B. Se i pronostici verranno rispettati sarà capitan Lucioni il primo ad alzare al cielo la Coppa Nexus, al termine di Lecce-Pordenone. Proprio il Lecce è la superfavorita per la vittoria finale del torneo e, dopo aver sprecato il primo match point in casa del Vicenza nel turno scorso (con tutti i risvolti che la gara ha lasciato), stasera potrà confermare il primo posto contro un Pordenone ultimo in classifica e già retrocesso da tempo. Sulla carta partita senza storia. Distante di un punto c’è il Monza allenato da Giovanni Stroppa che fa visita al Perugia e potrebbe, in caso di vittoria, magari sfruttare un passo falso dei salentini e aggiudicarsi il trofeo. Al terzo posto la Cremonese con 2 punti di ritardo dalla capolista, si gioca la possibilità di una promozione diretta che fino a qualche settimana fa sembrava essere una cosa quasi certa. Al quarto posto il Pisa di D’angelo che fa visita al Frosinone, attualmente ottavo (ultimo posto disponibile per i playoff) che vuole consolidare il quarto posto e perchè no, provare a rincorrere il terzo, dopo un campionato ottimo. Appaiate al quinto posto con 63 punti ci sono due squadre top di questo campionato, Brescia e Benevento, che non hanno sfruttato a dovere le occasioni capitate nel corso degli ultimi turni, perdendo l’occasione di potersi giocare la possibilità di una promozione diretta, ma che sono in piena corsa passando per i playoff. Al settimo posto un sorprendente Ascoli che potrebbe essere la mina vagante verso la corsa alla Serie A nella post-season.

Leggi anche:  Amichevoli Torino estate 2022: calendario, date e orari delle partite in programma

Tutti i dettagli della Coppa Nexus

La “Coppa Nexus” è un riconoscimento eterno che prende il nome dalla lingua eterna per eccellenza: il latino. Nexus significa collegamento, come quello tra la Serie B e le sue città, la sua gente e i suoi giovani talenti, divenendo così il Trofeo degli Italiani. Il materiale di Nexus è l’indistruttibile Ergal 7075 T6, realizzato da Luca Saladino, ulteriore testimonianza del legame che unisce la Serie B ai suoi territori. Siamo sicuri che questo trofeo interesserà le squadre che si giocheranno il trofeo, ma siamo altrettanto sicuri che finire primi o secondi e quindi ipotecare la promozione senza passare dai playoff sarà ancora più importante. La Serie B è un campionato bello ma logorante, sotto ogni punto di vista, e soprattutto lungo. Chi la vince è giusto che si porti a casa un trofeo da esibire in bacheca. Benvenuta Coppa Nexus.

  •   
  •  
  •  
  •