Dybala: “Lautaro è un fenomeno. Al futuro pensa il mio agente. Con Giorgio…”

Pubblicato il autore: Margot Grossi


DYBALA FUTURO – Vittorioso della “Finalissima” di Wembley, Italia-Argentina, terminata 3-0 in favore dei Campioni del Sud America, Paulo Dybala si è raccontato ai giornalisti.

Dybala, futuro? Ora è concentrato altrove

L’attaccante ha salutato recentemente la Juventus, ed è prossimo a cambiare maglia, pur non sapendo ancora quale: “Sono concentrato sulla Nazionale, devo pensare con la testa tranquilla per il mio futuro.Non ho deciso niente, ci pensa il mio agente, io devo pensare all’Argentina”.

Il numero 21 argentino, si è reso protagonista del trionfo, siglando la terza rete dell’Albiceleste per poi commentare: “Sono molto felice, è il momento di godere. Non hai mai tempo, però una partita come oggi, a Wembley, con l’Italia… non capita tutti i giorni! Penso che già dapprima stessimo dando qualcosa di più, manca ancora molto al Mondiale, siamo felici”. E sul gol: “E’ molto bello segnare un gol, con la Selección, in una finale, in un gruppo così bello. Abbiamo buone sensazioni. A questo livello c’è sempre da dare impressione, vogliamo crescere, siamo fiduciosi”.

Futuro, Dybala e Lautaro insieme?

Sulla coppia con Lautaro Martínez, colui che potrebbe essere suo futuro compagno di club, nel caso in cui Dybala andasse all’Inter: “Lautaro è un fenomeno, oggi ha fatto una partita incredibile, un bellissimo gol e un grande assist. Oggi parliamo solo di Nazionale”.

Sulla solidità dell’Argentina: “Alla fine è stato incredibile. Sono molto contento, la squadra ha giocato molto bene. Per me anche condividere con questo gruppo è bellissimo. Bisogna lavorare così, con tranquillità”.

Alla domanda riguardante Di Maria ed un ipotetico consiglio, Paulo Dybala ha risposto: “No no, abbiamo parlato solo della Nazionale”.

Dybala si esprime su Giorgio Chiellini

Sull’addio ufficiale alla maglia dell’Italia da parte del capitano azzurro Giorgio Chiellini, Dybala ha affermato: “Con Giorgio ci conosciamo da sette anni, è un esempio per tutti non solo un compagno. Per tutti noi, non solo l’Italia, spero che tanti giovani possano copiare quello che ha fatto lui per il bene del calcio”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Ternana da impazzire, le parole di Andreazzoli: "Secondo tempo da Fere, sofferenza e orgoglio"