Roma: Totti consiglia di restare a Zaniolo? Parole da decifrare. Ecco cosa dice e non solo su di lui

Pubblicato il autore: Andrea Milano


Francesco Totti torna a parlare e quando lo fa non è mai banale. Diversi i temi su cui si è espresso, uno in particolare che infiamma i colori giallorossi, quello su Nicolò Zaniolo. Riguardo la sua situazione in bilico tra rimanere o partire Totti dice: “Già tempo fa gli parlai e gli diedi qualche consiglio, però non so se l’abbia recepito o meno. L’ultima parola spetta sempre a lui, se dovesse rimanere alla Roma capirebbe l’importanza di questa maglia e onorerebbe i tifosi. Quest’anno hanno fatto qualcosa di diverso e io metterei davanti a tutto il rispetto nei confronti dei tifosi”.

Ecco cosa consiglia Totti a Zaniolo

Francesco Totti da bandiera della Roma quale è stata, da capitano inossidabile, ovviamente sembra consigliare a Zaniolo di rimanere, ma in realtà nelle sue parole c’è qualcosa che non convince a fondo. Stimolato sull’argomento Totti dice che se lui potesse avere il controllo su Zaniolo saprebbe cosa fare. Secondo alcuni opinionisti del settore questa dichiarazione potrebbe risuonare come un invito a cambiare aria, secondo altri risuona come una esortazione a rimanere. Parole da decifrare. In ogni caso Totti non è mai banale. Non solo Zaniolo come argomento, ma anche Dybala, la Nazionale e Paolo Maldini. Su Dybala, che Totti ha provato a convincere a venire alla Roma dichiara: “Non tocchiamo questo discorso che è meglio… So come è andata e ormai penso sia finita. Non dipende solo da Dybala, fosse solo per lui ci sarebbero buone speranze. La coppia con Lukaku? Sarebbe formidabile, un binomio top tra estro e forza fisica. Qualunque allenatore li vorrebbe”. Per quanto riguarda la Nazionale invece è categorico nel dire che più di ogni altra cosa, manca l’attaccamento alla maglia, che è il motivo principale delle cose negative in questo momento. L’argomento Paolo Maldini è un altro tasto importante dell’intervista, forse quello dove Totti si sente più vicino: “Sempre detto che nel calcio ci devono essere ex calciatori, quelli competenti che ne sanno di calcio. Paolo ha fatto trent’anni di carriera lì e sa cosa significa, è un vantaggio per il club. Ibrahimovic? Deve fare la scelta giusta”…

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Milan-Lumezzane diretta tv e streaming gratis Dazn o Milan Tv? Dove vedere amichevole