Fuorigioco, cambio regole in arrivo: arriva il fuorigioco semiautomatico

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino


Fuorigioco, cambio regole in arrivo, il grande giorno sarà il 10 agosto. Arriva la tecnologia del fuorigioco semi-automatico (SAOT), la quale farà il suo debutto nelle competizioni europee per club in occasione della Supercoppa Uefa di Helsinki. Inoltre, la SAOT sarà utilizzata a partire dalla fase a gironi della prossima Uefa Champions League (6-7 settembre).

Fuorigioco, cambio regole in arrivo

Il nuovo sistema funzionerà grazie a telecamere specializzate in grado di tracciare 29 diversi punti del corpo per ogni giocatore. Dal 2020 sono stati effettuati in totale 188 test, tra cui tutte le partite della scorsa stagione di Uefa Champions League, la fase a eliminazione diretta della Uefa Women’s Champions League e l’intera fase finale di Uefa Women’s Euro, oltre alle altre finali delle competizioni per club.

Leggi anche:  Calciomercato Palermo: in arrivo un forte esterno d’attacco per completare la rosa

L’annuncio lo ha dato lo stesso Rosetti, l’alter ego di Collina in seno all’Uefa: “Il nuovo sistema ci consentirà di valutare le situazioni di fuorigioco in modo rapido e più accurato, migliorando la fluidità della gara e l’uniformità delle decisioni“.

È stato anche designato il primo arbitro. Il Comitato Arbitrale Uefa ha designato Michael Oliver (Inghilterra) come arbitro della Supercoppa Uefa 2022 tra Real Madrid ed Eintracht Francoforte, in programma allo Stadio Olimpico di Helsinki mercoledì 10 agosto. Sarà coadiuvato dai connazionali Stuart Burt e Simon Bennett. Rumas Donatas (Lituania) sarà il quarto uomo. Il ruolo di arbitro VAR è stato assegnato a Tomasz Kwiatkowski (Polonia), che sarà assistito dal connazionale Bartosz Frankowkski e dal portoghese Tiago Bruno Lopes Martins.

  •   
  •  
  •  
  •