Massimo Paganin a SN: “L’Inter deve ritrovare la mentalità vincente. Foden stupirà in Qatar”

Pubblicato il autore: Enzo Palo

massimo paganin
SuperNews ha avuto il piacere di intervistare Massimo Paganin. L’ex calciatore dell’Inter che con i nerazzurri ha vinto la Coppa Uefa nel 1994, ci ha svelato i suoi interessanti pronostici sui prossimi imminenti mondiali di calcio. Massimo Paganin ci ha parlato anche dell’andamento altalenante dell’Inter in questa stagione e ha detto la sua sul Napoli di Luciano Spalletti.

Benvenuto Massimo Paganin. Chi vince il mondiale?
Bella domanda. Tra le mie favorite ci sono le Sudamericane Brasile e Argentina. Ci metterei anche Spagna, Francia e Germania per quanto riguarda l’Europa.

Quale sarà la squadra rivelazione in Qatar?
Secondo me potrebbe essere una nazionale africana, direi il Senegal.

Quale calciatore si consacrerà nei prossimi Mondiali? 
Pensando ai più giovani mi viene in mente Phil Foden del Manchester City che ha 21 anni. Ha delle doti eccezionali e potrebbe essere lui uno di quei calciatori che verrà fuori da questo mondiale. Lascio stare Mbappè che si è già confermato come calciatore assoluto.

Leggi anche:  Roma-Yokohama diretta tv e streaming gratis Dazn o Sky? Dove vedere amichevole internazionale

Venendo al campionato italiano e parlando del cammino altalenante della squadra di Simone Inzaghi ti chiedo, qual è la vera Inter? 
La vera Inter è sicuramente quella che ottiene i migliori risultati dal punto di vista delle prestazioni però quest’alternanza di rendimento sta creando tanti problemi. Credo sia statisticamente difficile pensare che una squadra che ha già perso 5 partite nelle prime 14 giocate, possa vincere lo Scudetto. L’Inter dovrà ricreare quel tipo di mentalità vincente e ripeto questa non è una cosa semplice, infatti il percorso di crescita è dato ovviamente in maniera esponenziale dalla costanza di rendimento. I nerazzurri devono lavorare su questo perché credo che dal punto di vista tecnico sia una di quelle squadre con la rosa migliore.

Il Napoli può tenere questo passo e arrivare fino in fondo?
Quest’anno per la prima volta nella storia ci saranno i mondiali a metà stagione e quindi ogni club ha dovuto programmare in maniera diversa la preparazione. Io credo che lo staff di Spalletti l’abbia preparata nel giusto modo fino a questo momento. Inoltre il Napoli ha una consapevolezza e una qualità di gioco che la pone davanti a tutti. Non a caso ha già tantissimi punti di vantaggio sulle inseguitrici. E’ chiaro che c’è ancora tanta strada da fare ma io il Napoli la vedo come una delle favorite e quindi direi che ha tutte le possibilità di poterlo portare a casa questo Scudetto.

  •   
  •  
  •  
  •