Salvatore Esposito: "De Rossi è il mio idolo. Si fa volere bene, lo chiamo Mister ma si arrabbia"

Salvatore Esposito racconta il particolare rapporto che lo lega a Daniele De Rossi, tecnico della SPAL
Salvatore Esposito, calciatore dell'Italia Under - 21, ha raccontato il particolare rapporto che lo lega a Daniele De Rossi, nuovo tecnico della SPAL.

Il classe 2000 è il capitano della squadra degli estensi, ed è finito sotto gli occhi di DDR all'epoca in cui l'ex centrocampista era nello staff della Nazionale. Ecco cosa ha rivelato ai microfoni di Gazzetta.it: "Ho sempre avuto un ottimo rapporto con lui, è un motivo d'orgoglio per me perché è sempre stato il mio idolo".

Salvatore Esposito: "De Rossi è una persona brava e preparata"

Salvatore Esposito ha descritto tutta la sua stima che ha per il Campione del Mondo Daniele De Rossi: "Per me è una responsabilità in più perché oltre a far bene per me e per la SPAL, ci tengo particolarmente a fare bene per lui perché è una persona che mi aiuta tanto e mi dà tanto. A volte mi pesa anche perché vorrei dare qualcosa in più perché il mister se lo merita, ma lo pensiamo tutti alla SPAL. È una persona che si fa volere bene, è un allenatore molto preparato. Ed è un esempio anche fuori dal campo. Lo chiamo mister anche se lui non vuole".

Leggi anche:  Juventus-Monza streaming gratis e diretta tv in chiaro: DAZN, Sky? Dove vedere Serie A