Inter, spiraglio per il ritorno di Hakimi

Pubblicato il autore: Giuseppe Visco


Il Marocco è la vera sorpresa di questi Mondiali e non è un caso che le big europee stiano prendendo informazioni su alcuni calciatori della nazionale di Regragui. Mentre il Liverpool sembra possa affondare il colpo per Amrabat, l’Inter sta facendo un pensierino sul ritorno di Hakimi in neroazzurro. Come riportato dal Corriere dello Sport, il laterale destro sarebbe disposto a tornare subito all’Inter. Andato via poco dopo l’addio di Conte, Hakimi è stato una pedina fondamentale per la vittoria dello scudetto nel 352 del tecnico italiano, passato poi al Tottenham. Ora che Dumfries potrebbe salutare, il suo ritorno non è più così utopico.

Hakimi all’Inter: perché sì e perché no

Come riporta il Corriere: “Il nerazzurro gli è rimasto addosso. Ad oggi è solo un sogno da conservare nel cassetto. Tuttavia, dopo quello che è accaduto questa estate con Lukaku, Hakimi ha cominciato a covare la speranza di realizzarlo“. Restano perplessità sulla cifra che l’Inter dovrebbe spendere per riportare Hakimi in neroazzurro, in un momento storico in cui le casse della società sono quasi vuote. L’offerta dovrebbe essere di almeno 50 milioni di euro, cifra che i neroazzurri non hanno. L’assist, però, potrebbe fornirlo il successore di Hakimi, Denzel Dumfries. L’olandese è uno dei protagonisti di questo Mondiale e su di lui si scatenerà un’asta internazionale con le squadre della Premier – Chelsea su tutte – che osservano con attenzione. Una sua cessione per 50/60 milioni, potrebbe portare in cassa denaro pronto a essere reinvestito.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Manchester City-Arsenal, streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere FA Cup
Tags: ,