Brasile-Argentina incidenti sugli spalti. La polizia carica, Messi ritira la squadra. Il Video

Brasile-Argentina non è e non sarà mai una partita come le altre. Stanotte durante il match di qualificazione ai prossimi mondiali sono scoppiati incidenti degli spalti con la polizia che ha caricato i tifosi argentini e con la gara sospesa per alcuni minuti.

brasile argentina incidenti

Brasile-Argentina incidenti nell'inizio della gara di qualificazione ai prossimi Campionati del Mondo e gara sospesa. La polizia ha caricato duramente i tifosi argentini presenti in tribuna causando la momentanea sospensione del match con Leo Messi che ha riportato i suoi fuori dal campo minacciando di non riprendere l'incontro. Particolarmente attivo il Dibu Martinez che lasciati i pali della propria porta si è scagliato contro gli agenti brasiliani per difendere i propri supporter.

Si è trattato di una scena che non vorremmo mai vedere in nessun impianto sportivo e per nessuna ragione. La gara poi è ripresa in un clima tutt'altro che piacevole. Alla fine l'ha spuntata proprio l'Argentina col punteggio di 1-0 e grazie ad una rete nel secondo tempo del difensore Nicolas Otamendi. Per il Brasile si tratta della prima sconfitta interna nelle qualificazioni ad un Mondiale. Ora la situazione dei verdeoro, fermi a 7 punti in 6 gare, si fa abbastanza delicata, l'Argentina guida il girone, "vendicata" parzialmente la sconfitta contro l'Uruguay.

Leggi anche:  Playoff Serie B, probabili formazioni Palermo-Venezia: le scelte di Mignani e Vanoli

Brasile-Argentina incidenti durante il match. Il Video

Brasile-Argentina 0-1, il tabellino della sfida

Marcatori: 63’ Otamendi

BRASILE (4-2-3-1): Alisson; Emerson, Gabriel (72’ Joelinton), Marquinhos (46’ Nino), Carlos Augusto; Andre, Bruno Guimaraes (78’ Douglas Luiz); Raphinha (72’ Endrick), Rodrygo, Martinelli (78’ Raphael Veiga); Jesus.

ARGENTINA (4-4-2): Martinez; Molina, Romero, Otamendi, Acuna (66’ Tagliafico); De Paul, Fernandez (70’ Paredes), Mac Allister, Lo Celso (70’ Gonzalez); Messi (78’ Di Maria), Alvarez (78’ Lautaro Martinez).

Arbitro: Maza (CHI)

Ammoniti: Gabriel Jesus (B), Raphinha (B), Carlos Augusto (B)

Espulsi: Joelinton (B)