Biraghi durissimo: "Chi non se la sente, se ne vada dalla Fiorentina"

La dichiarazioni durissime del capitano viola, Cristiano Biraghi, sulla partita Lecce-Fiorentina di ieri sera. La gara è terminata con la vittoria dei padroni di casa per 3 a 2, al termine di 90 minuti rocamboleschi e ricchi di colpi di scena. Le parole del terzino gigliato.

E' un capitan Biraghi versione furia, quello che nel post partita di Lecce fa sentire la sua voce, dopo aver chiesto scusa ai tifosi gigliati arrivati in Salento.

Cristiano Biraghi nel post partita: "Abbiamo fatto una figura vergognosa!"

È una Fiorentina disattenta e pazza, nell'accezione più negativa di questo secondo termine, quella che ieri sera ha perso a Lecce una gara che al 90' conduceva per 2 a 1. E allora il capitano della Viola, Cristiano Biraghi, è stato durissimo nelle dichiarazioni al termine del match.

Leggi anche:  Euro 2024 e Copa America, quali squadre e giocatori di Serie A registrano il maggior minutaggio? Inter in testa, Maignan e Hernandez i calciatori più impiegati

Ha esclamato chiaramente che chi non riesce a rimanere lucido di testa per tutta la durata delle gare è meglio che si tolga dalle scatole. L'ha definita una figura vergognosa, un qualcosa di intollerabile che non deve ripetersi mai più.

Nel chiedere scusa ai tifosi in primis e, poi, a società ed allenatore, ha sottolineato che la Fiorentina ieri sera ha toccato il fondo, perché nemmeno nei pulcini si perdono delle partite così.