Allegri: la Juventus valuta l'esonero immediato

Il sodalizio tra Massimiliano Allegri e la Juventus potrebbe finire addirittura nell'immediato e nel peggior modo possibile. La festa per la 15esima Coppa Italia della storia bianconera potrebbe esser andata di traverso alla dirigenza juventina. Le ultime

Massimiliano Allegri e la Juventus: un rapporto che potrebbe finire in maniera anticipata, addirittura nelle prossime ore. Cerchiamo di capirne di più, riscostruendo brevemente anche quanto accaduto ieri sera.

Alla Juventus non sono piaciuti gli atteggiamenti di ieri di Allegri

Sul sito del noto giornalista, esperto di calciomercato, Gianluca Di Marzio si legge che le reazioni, le proteste e gli atteggiamenti assunti da Max Allegri durante e dopo la partita di Coppa Italia non sono piaciuti alla dirigenza bianconera.

Secondo le ricostruzioni della serata che ha segnato la conquista della 15esima Coppa Italia da parte della Juventus, l'allenatore avrebbe allontanato Cristiano Giuntoli durante la festa in campo e sugli spalti. Il tutto dopo le più che plateali proteste dell'allenatore della Juve contro la squadra arbitrale, negli ultimi minuti della partita, che hanno portato alla sua espulsione.

Leggi anche:  Dove vedere Roma-Lazio playoff Primavera 1: streaming gratis e diretta tv Rai Sport o Sky?

Tali situazioni potrebbero quindi condurre al suo esonero immediato. Secondo Virgilio Sport, sarebbe lo stesso Giuntoli a richiedere la testa dell'allenatore toscano, che potrebbe subire addirittura un licenziamento per giusta causa. Il tutto per auto-danno procurato all'immagine del club.