Bundesliga, figlia di Pizarro positiva al Coronavirus: il Werder…

Pubblicato il autore: Alessandro Nidi Segui

Dalla Bundesliga, massimo campionato calcistico nazionale tedesco, giunge la notizia della positività al Coronavirus di Antonella, figlia dell’attaccante peruviano Claudio Pizarro, 41 anni, attualmente in forza al Werder Brema e prossimo al ritiro (appenderà gli scarpini al chiodo al termine di quest’anomala stagione). Un annuncio che ha fatto immediatamente scattare l’allarme all’interno del club, con la conseguente decisione di mettere in quarantena il calciatore al fine di prevenire il rischio di contagi e di diffusione del Covid-19 all’interno della squadra, staff tecnico compreso. Una brutta tegola per il Werder, che, penultimo in classifica, lunedì sera riceverà a domicilio il Bayer Leverkusen, in un confronto importantissimo in termini di graduatoria.

Bundesliga: un allenatore vìola la quarantena

La prudenza, in casi come questo, non è mai troppa ed è dunque condivisibile la scelta effettuata dalla società di isolare per due settimane il campione ex Bayern Monaco, il quale, oltretutto, potrebbe anche non aver contratto il virus. Ieri, invece, ha fatto scalpore il nuovo allenatore dell’Augsburg, Heiko Herrlich, il quale ha abbandonato l’hotel dove soggiornava per poi farvi rientro nonostante le restrizioni connesse alla quarantena. Così, il diretto interessato ha deciso di chiedere pubblicamente scusa e di autosospendersi, non presenziando agli allenamenti e non sedendosi in panchina in occasione del match di Bundesliga contro il Wolfsburg.

  •   
  •  
  •  
  •