Champions, Napoli-Liverpool: Ancelotti punta su Mertens, Klopp si affida al trio Salah-Firmino-Mané

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Lorenzo Insigne; Dries Mertens – Foto Getty Images© per SuperNews

Duello suggestivo, quello che andrà in scena questa sera, alle ore 21, al “San Paolo“, tra Napoli e Liverpool. Si affrontano due compagini guidate da tecnici di primissimo piano, ossia Carlo Ancelotti e Jurgen Klopp, in grado di donare qualità, concretezza e bel gioco alle proprie squadre. Oltre a ciò, vi saranno tante sfide nella sfida, come quella tra il tandem d’attacco azzurro, che sarà composto con ogni probabilità da Mertens e Insigne, opposto al “tridente delle meraviglie“, targato Salah-Firmino-Mané.

I partenopei giungono a quest’appuntamento con un solo punto all’attivo, per via del pareggio a reti bianche rimediato al cospetto della Stella Rossa di Belgrado, uno 0-0 che ha lasciato più di qualche rammarico alla banda di Carlo Ancelotti, non in grado di capitalizzare al meglio le opportunità avute a disposizione, lasciando per strada due punti preziosi contro la “Cenerentola” del gruppo C, considerando la concomitante presenza non solo del Liverpool ma anche del Paris Saint-Germain.

I Reds, invece, hanno ottenuto, alla prima giornata, l’intera posta in palio, rifilando, all'”Anfield Road“, un 3-2, quasi sul gong, al PSG. Il Napoli dovrà fare molta attenzione nell’affrontare il Liverpool, squadra vice-campione d’Europa e prima in classifica in Premier League, con 19 punti all’attivo, in coabitazione con il Manchester City. Perdere questa sfida, creerebbe non pochi problemi agli uomini guidati da Ancelotti, i quali, poi, saranno attesi da un doppio confronto contro il blasonato Paris Saint-Germain di Mbappé, Neymar, Cavani, Verratti e Buffon, roba da non far dormire sogni tranquilli.

Leggi anche:  Dove vedere Borussia Dortmund-Manchester City: streaming e diretta tv in chiaro Mediaset?

Spostando il focus su quelle che potrebbero essere le probabili formazioni che scenderanno in campo, gli azzurri dovrebbero schierarsi con il 4-4-2: Ospina tra i pali, Malcuit in vantaggio su Hysaj sul versante di destra, Mario Rui a sinistra. Centralmente spazio alla coppia Albiol-Koulibaly. Sulla mediana dovrebbero agire Allan e Fabian Ruiz, mentre sulle corsie laterali Callejon sfreccerà sulla destra, Zielinski sulla corsia mancina. In attacco Mertens appare favorito su Milik per una maglia da titolare, con Insigne a completare il reparto.

Klopp, invece, risponderà con il collaudato 4-3-3: l’ex giallorosso Alisson in porta, Alexander-Arnold e Robertson sulle fasce, il duo centrale sarà composto da Van Dijk e Gomez. A centrocampo spazio al trio Milner, Wijnaldum e Keita, mentre in attacco confermatissimo il “tridente delle meraviglie” formato da Salah, Firmino e Mané. L’arbitro designato per dirigere il match è l’ungherese Viktor Kassai.

  •   
  •  
  •  
  •