Calendario Inter: 9 giorni di fuoco per conoscere il proprio destino sia in campionato che in Champions

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Stefan De Vrij – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

L’Inter uscita con le ossa rotte, prima della sosta, nella trasferta di Bergamo, ha necessità impellente di tornare a ruggire. L’attuale posizione in classifica vede la banda guidata da Luciano Spalletti al terzo posto con 25 punti all’attivo, distante tre lunghezze dal Napoli secondo e ben nove dalla Juventus capolista. In attesa di dare in benvenuto, nello staff dirigenziale, a Beppe Marotta, la compagine nerazzurra avrà il compito di non fallire i prossimi appuntamenti, anche se i banchi di prova si preannuncino alquanto impegnativi.

Le date da cerchiare in rosso vanno dal 28 novembre al 7 dicembre. In questo lasso di tempo, la Beneamata affronterà il Tottenham, nella maestosa cornice di “Wembley“, con lo scopo di porre in essere una seria ipoteca per quanto concerne l’accesso agli ottavi di finale di Champions League. L’Inter, al momento, è seconda nel gruppo B, con 7 punti all’attivo, avanti tre lunghezze rispetto agli Spurs, motivo per cui il match in terra inglese assumerà i connotati di uno spareggio da non fallire.

Leggi anche:  Il pacchetto difensivo per l'Inter di Inzaghi è quasi pronto

Tornando, poi, a parlare di campionato, Icardi e compagni se la vedranno con la Roma, all'”Olimpico“, il 2 dicembre, mentre il giorno 7 andrà in scena il derby d’Italia, con la Juventus, sempre in trasferta, all'”Allianz Stadium“.

Si preannuncia, quindi, un trittico da brividi, trappole insidiose da cui uscire indenni. A seguire si tornerà ad ascoltare la musichetta della Champions nella sfida casalinga contro il PSV Eindhoven, anche in quest’occasione, gara che metterà in palio punti preziosi, poi Udinese in casa e Chievo al “Bentegodi“. A fine anno incrocio ad alta quota contro il Napoli, a “San Siro“, nel giorno di Santo Stefano, dove sarà più chiaro chi, tra nerazzurri e partenopei, rivestirà il ruolo di anti-Juve. L’ultima sfida del 2018, invece, vedrà la Beneamata far visita al “Castellani” di Empoli, in un match che storicamente ha sempre riservato insidie.

Leggi anche:  Euro 2020, arresto cardiaco per Christian Eriksen. Ecco la situazione LIVE

Nel frattempo andranno valutate le condizioni fisiche di Sime Vrsaljko, uscito dal campo, ieri, al 26′ di Inghilterra-Croazia per un problema di carattere muscolare. Nelle prossime ore verranno effettuati ulteriori controlli, con Luciano Spalletti che spera di non perderlo in vista di una serie di appuntamenti dall’elevata posta in palio e dallo spiccato spirito agonistico.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: