Formazioni Napoli-Stella Rossa, Ancelotti mette nel mirino gli ottavi affidandosi alla coppia Insigne-Mertens

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Questa sera tocca al Napoli. Nella cornice del “San Paolo” ad affrontarsi, per la quinta giornata del gruppo C di Champions League, saranno i padroni di casa partenopei contro i serbi della Stella Rossa di Belgrado. Gli azzurri sono ad un passo dall’ottenere il pass per gli ottavi di finale: Insigne e compagni dovranno vincere e sperare, altresì, che il Paris Saint-Germain non superi al “Parco dei Principi” il Liverpool, in questo modo i partenopei riuscirebbero a raggiungere un traguardo insperato ad inizio stagione, considerando l’elevato valore qualitativo di un girone, definito da tutti, di ferro.

La banda guidata da Carlo Ancelotti è in testa nel proprio raggruppamento con 6 punti all’attivo, a braccetto con il Liverpool, mentre la Stella Rossa, rigenerata dal successo rimediato contro i Reds, è ultima a quota 4, nutrendo, però, vive speranze di poter passare il turno in caso di colpaccio a Fuorigrotta. Il Napoli è reduce, tra campionato e Champions League, da nove risultati utili consecutivi, anche se è tanta la voglia di cancellare quel pari rimediato domenica scorsa, in casa, contro il Chievo, regalando al proprio pubblico un trionfo corroborante. Nella giornata di ieri, Ancelotti è apparso alquanto chiaro in sala stampa: il suo obiettivo e quello della squadra è di accedere agli ottavi di finale, missione non impossibile, che potrà essere centrata evitando ingenuità.

La Stella Rossa, invece, nel proprio campionato è in testa alla classifica, a quota 47, vantando l’attacco più prolifico e la seconda miglior difesa. L’ultimo ko subito dagli uomini guidati da Milojevic risale allo scorso 24 ottobre quando, in Champions, persero per 4-0 al cospetto del Liverpool, da lì in avanti tutte vittorie ed un pareggio, motivo per cui gli azzurri dovranno mostrare una spiccata attenzione con l’obiettivo di non lasciare punti per strada come avvenuto nel match d’andata.

Dirottando le attenzioni sulle probabili formazioni, Ancelotti si affiderà al 4-4-2 con il ritorno di Ospina in porta, Hysaj a destra e Mario Rui a sinistra. La coppia centrale di difesa sarà formata da Albiol e Koulibaly. Sulle fasce fiducia a Callejon e Fabian Ruiz, mentre la mediana sarà presidiata da Allan e Hamsik. Il tandem d’attacco sarà composto da Insigne e Mertens.

Milojevic, invece, opterà per il 4-2-3-1: Borjan tra i pali, Gobeljic a destra, Rodic sul fronte opposto. Il duo centrale di difesa sarà composto da Degenek e Babic. Sulla mediana spazio a Krsticic e Jovicic, mentre sulla trequarti Ben Fardou, Marin e Srnic agiranno alle spalle dell’unica punta Boakye. L’arbitro designato per dirigere il match è lo spagnolo Jesus Gil Manzano.

  •   
  •  
  •  
  •