Inter, Sime Vrsaljko:” Obiettivo Champions League. Siamo veramente forti”

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Foto Getty Images© per SuperNews

L’Inter si prepara in vista della gara di domani pomeriggio, alle ore 15, contro il Genoa. Galvanizzata dal successo rimediato all'”Olimpico” al cospetto della Lazio, la Beneamata occupa il secondo posto in classifica con 22 punti all’attivo, a pari merito con il Napoli, entrambe distanti sei lunghezze dalla Juventus capolista. La banda guidata da Luciano Spalletti proviene da sei vittorie di fila in campionato, oltre a detenere lo scettro di miglior retroguardia del torneo con soli 6 reti al passivo.

Tra i protagonisti dell’arcigna difesa nerazzurra vi è il croato Sime Vrsaljko, giunto in estate dall’Atletico Madrid e già ampiamente ambientatosi nelle dinamiche interiste. Intervistato da Sky Sport 24, il terzino destro, dal passato in Italia tra le fila del Genoa e del Sassuolo, ha rilasciato varie dichiarazioni in merito al suo arrivo nel club di Corso Vittorio Emanuele, sugli obiettivi prestigiosi da perseguire in stagione, senza lesinare un commento sull’insidiosa sfida di domani a “San Siro“.

Leggi anche:  Inter, il Barcellona offre 55 milioni per Lautaro più un giocatore

Questi alcuni dei passaggi più significativi espressi dal numero 2 nerazzurro:” Sono molto contento, per prima cosa, perché sono diventato un giocatore dell’Inter. Poi le altre cose vengono da sole. Mi sento veramente bene in Italia, mi trovo bene con questi compagni. Stiamo migliorando ogni giorno, anche a livello di singoli e non solo come squadra. Il campionato è aperto, noi abbiamo sbagliato all’inizio ma ora ci siamo ripresi e giochiamo veramente bene. Secondo me possiamo ancora migliorare, siamo veramente forti. Possiamo arrivare lontano“.

Sull’avversario di domani, questo il suo giudizio:” Dipenderà solo da noi, con tutto il rispetto per il Genoa. Juric è un allenatore che vuole che la sua squadra spinga sempre in avanti, che corra molto. Ma a casa nostra dipenderà da noi. Dobbiamo scendere in campo concentrati al 100%“. Per poi aggiungere:” Brozovic e Perisic mi hanno aiutato, ma oramai sono abituato al calcio italiano. Non ci sono state grandi novità per me“.

Leggi anche:  Tutte le strade portano a Parigi. O forse no?

In merito ad un’Inter nelle vesti di anti-Juve, questo il pensiero del difensore croato:” Noi siamo consapevoli di essere una squadra forte, però è sempre più facile parlare: la stagione è lunga, pensiamo partita per partita e poi vedremo dove arriveremo“. Infine dichiara che a fine stagione sarebbe contento se…:” Se finiamo la stagione tutti fisicamente sani… scherzo. Se otteniamo qualche risultato importante: sicuramente vorremmo giocare la prossima stagione in Champions League finendo tra le prime tre-quattro squadre in campionato. Vedremo quello che riusciremo a fare“.

  •   
  •  
  •  
  •