Superlega, anche il Bayern Monaco non parteciperà

Pubblicato il autore: Alessandro Vescini

Superlega Bayern Monaco
Dopo il Borussia Dortmund, anche il Bayern Monaco non parteciperà alla nuova Superlega. Ad annunciarlo è stato lo stesso CEO giallonero, Hans-Joachim Watzke, che dopo aver annunciato la non presenza del suo team ha continuato: “Entrambi i club tedeschi rappresentati nel consiglio di amministrazione dell’ECA, FC Bayern Monaco e Borussia Dortmund, hanno un punto di vista al 100% congruente in tutte le discussioni”.

Superlega, Bayern Monaco e Borussia Dortmund fuori: ha senso farla?

Le notizie che provengono dalla Germania, non promettono bene per il proseguo della creazione di questo torneo. Al momento, i 12 club che hanno lasciato l’ECA per dare vita al progetto Superlega sono Juventus, Inter, Milan, Manchester United, Manchester City, Liverpool, Chelsea, Arsenal, Tottenham, Real Madrid, Barcellona e Atletico Madrid. Il Paris Saint-Germain deve ancora confermare la propria partecipazione. Ma al momento dalla capitale francese non si sa nulla. In caso di respinta della proposta anche del club parigino, la Superlega vedrà la partecipazione solo di tre Nazioni: Italia, Inghilterra e Spagna. Non proprio una Superlega. Il Bayern Monaco e il Psg sono le due squadre più forti in Europa al momento e la loro assenza di certo non da lustro alla competizione. In più nelle 15 partecipanti fisse ci sono più società che ogni anno in Europa fanno fatica o, addirittura, non si qualificano alla massima competizione. La bomba è stata lanciata. Al via le danze.

  •   
  •  
  •  
  •