Un superstite dell’eliminazione della Juve contro il Galatasary nel 2013/14, ecco chi

Pubblicato il autore: Giuseppe Visco


La sconfitta per 4-3 contro il Benfica sancisce l’eliminazione della Juve dalla Champions League. L’ultima eliminazione nel girone per i bianconeri era datata 2013/14 e il giustiziere dei bianconeri fu Sneijder, autore del gol del vantaggio del Galatasaray, guidato da Roberto Mancini.

Juve fuori dalla Champions dopo 8 anni: ecco chi era in campo nell’ultima eliminazione dei bianconeri

Queste le formazioni che scesero in campo l’undici dicembre 2013, giorno della disfatta dell’allora squadra di Conte che, a fine partita, commentò le condizioni del terreno così: “This is not football” . La disfatta bianconera, in un campo al limite del praticabile, vide scendere in campo queste formazioni:
Galatasaray (4-3-3): Muslera; Gulselam, Chedju, Kaya; Eboue, Inan, Felipe Melo, Riera; Sneijder; Yilmaz, Drogba. All. Mancini.

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pogba, Marchisio, Asamoah; Tevez, Llorente. All. Conte

Rispetto a 8 anni fa, nella Juventus sono rimasti Bonucci e Pogba. Il francese, però, è assente da inizio anno per problemi fisici che, inizialmente, non sembravano nulla di grave. Unico ‘superstite‘ è Leonardo Bonucci, uomo onnipresente per i bianconeri, abituato però a una Juventus ben diversa da quella che ha ritrovato nella sua seconda vita in bianconero. La parentesi poco fortunata al Milan e la relazione non proprio rose e fiori con Allegri sembra aver inciso anche a livello mentale sull’unico superstite di quel maledetto 11 dicembre 2013.

  •   
  •  
  •  
  •