Fonseca batte l’Ajax e spegne le critiche. Ecco le sue dichiarazioni dopo il match

Pubblicato il autore: Andrea Rao Segui

fonseca

Fonseca risponde alle critiche. E lo fa nel migliore dei modi, battendo l’Ajax per 2 a 1 nella partita di andata dei quarti di finale di Europa League. I giallorossi, infatti, hanno steso i “Lancieri” in terra d’Olanda, mettendo una seria ipoteca sulle semifinali. Ma ancora la questione qualificazione non è chiusa visto che la Roma dovrà soffrire per altri 90 minuti, prima di poter ottenere il pass per il turno successivo.

Fonseca: “Vittoria importante”

Intervenuto ai microfoni di Sky, il tecnico della Roma commenta la remuntada della sua squadra: “Vittoria importante in un momento difficile. I ragazzi hanno fatto una grandissima partita anche dopo il problema di Spinazzola. La squadra ha capito che questo è un momento importante per noi e hanno dato tutto, nonostante qualche problema in difesa. Siamo rimasti consapevoli di poter segnare e vincere“.

Leggi anche:  Juventus Women-Napoli Femminile 2-0: le bianconere si aggiudicano lo Scudetto con due giornate d'anticipo

Il tecnico giallorosso: “La qualificazione non è chiusa”

L’allenatore della Lupa continua: “Abbiamo messo in campo quello che avevamo preparato e ne sono felice. La qualificazione non è chiusa, ma è stato importante vincere qui e fare due gol. Abbiamo controllato bene l’attacco dell’Ajax che per me è tra i più forti. Abbiamo sempre usato la testa e Pellegrini ha fatto una grande partita, come tutti

L’allenatore conclude: “Mi danno fastidio le tante bugie che si dicono”

Daniel Fonseca, nel prosieguo dell’intervista, ha risposto duramente alle critiche degli ultimi giorni. Ecco le sue parole: “Non possiamo dimenticare che siamo sempre stati nei primi quattro posti in classifica fino a poche settimane fa, nonostante l’aver perso tanti giocatori importanti in momenti chiave della stagione. L’importante adesso è pensare al futuro on i giocatori a disposizione dobbiamo lottare fino alla fine. Merito rispetto? Non posso controllare le critiche, le accetto e penso a lavorare. Mi danno però fastidio le tante bugie che si dicono, creando casini scrivendo che i giocatori mi hanno affrontato e non è assolutamente vero. Non c’è serietà quando si inventano queste cose. Io posso controllare il mio lavoro e della squadra, il resto no. Noi stiamo rappresentando l’Italia in Europa in questo momento“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,