Highlights Ajax-Roma: Pellegrini e Ibanez, i giallorossi vincono in rimonta

Pubblicato il autore: Gabriele Tufano Segui

live ajax roma

Ajax-Roma 1-2 (Klaassen 39′, Pellegrini 57′, Ibanez 86′)

La Roma espugna la ‘Johan Cruijff Arena’ e si aggiudica l’andata dei quarti di finale di Europa League. Vittoria pesantissima per gli uomini di Fonseca che, dopo essere andati sotto di un gol e aver rischiato di subire il 2-0 su calcio di rigore, non si sono disuniti e con grande caparbietà hanno ribaltato il risultato grazie ai gol di Pellegrini, prima, e Ibanez, poi. Una vittoria che porta la firma anche di Pau Lopez. Il portiere spagnolo, infatti, nonostante qualche sbavatura, è stato decisivo neutralizzando il rigore del possibile 2-0 di Tadic e rendendosi in seguito protagonista di diverse parate decisive.

Sconfitta che brucia per l’Ajax. I lancieri, infatti, specie nella ripresa, hanno più volte schiacciato la Roma nella propria metà campo, creando tante palle gol. Un super Pau Lopez, però, ha impedito loro di raddoppiare. Ora, la squadra di Ten Hag sarà chiamata a compiere un’impresa. Per accedere alla semifinale, infatti, l’Ajax avrà bisogno di vincere con almeno due gol di scarto.

Ajax-Roma 1-2, il racconto del match

90+4′- l’arbitro fischia la fine del match: Ajax-Roma 1-2

90+4′- cartellino giallo per Calafiori

90+2′- cross dalla sinistra di Tadic, Pau Lopez intuisce e blocca in uscita

90′- ci saranno 4′ di recupero

90′- ammonito anche Cristante

88′- sostituzione per la Roma: Carles Perez prende il posto di Pedro

87′- cambio per l’Ajax: fuori Antony, dentro Idrissi

86′- GOOOL! La Roma passa in vantaggio con Ibanez. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, la palla arriva sui piedi del 3 giallorosso che si coordina e con il sinistro la insacca in rete

86′- cartellino giallo per Martinez: il 21 biancorosso è stato punito per aver toccato la palla con la mano84′- calcio d’angolo per l’Ajax: Mancini libera l’area

83′- Ajax in pressione, Roma tutta schiacciata nella propria metà campo

79′- Ajax pericoloso: imbucata di Tadic per Antony che al volo prova a sorpredere Pau Lopez con un tocco morbido. Il portiere spagnolo fa buona guardia e la alza in corner

78′- cambio anche per l’Ajax: Klaiber prende il posto di Resch

78′- cartellino giallo per Bruno Peres

77′- doppio cambio per la Roma: fuori Dzeko e Veretout, dentro Majoral e Villar

75′- Pellegrini fermo a terra dolorante: il 7 gialloroso ha subito un pestone da Tagliafico

73′- Ajax di nuovo pericoloso: colpo di tacco ravvicinato di Antony. Ancora decisivo Pau Lopez che respinge con il ginocchio

72′- cartellino giallo per Rensch: il terzino olandese è intervenuto in maniera fallosa su Dzeko

69′- Ajax vicino al vantaggio con Brobbey: lanciato in profondità da Tadic, il 30 biancorosso prova a superare Pau Lopez con una rasoiata da due passi, ma il portiere spagnolo non si lascia sorprendere e respinge

68′- occasione Ajax: sponda di Brobbey per Tagliafico che, dal limite, calcia di prima intenzione con il sinistro. Pau Lopez si rifugia in corner con un intervento non perfetto

67′- intervento in ritardo di Diawara su Tadic, calcio di punizione per i lancieri

Leggi anche:  Berrettini-Garin 5-7 6-3 6-0 (Video Highlights Atp Madrid 2021): l'azzurro raggiunge Ruud in semifinale

64′- calcio d’angolo per la Roma: cross tagliato sul primo palo di Pellegrini, Tagliafico è ben posizionato e di testa libera l’area

64′- cambi per l’Ajax: fuori Neres, dentro Brobbey

62′- buona discesa sulla destra di Bruno Peres che arriva sul fondo e la mette morbida in mezzo. Scherpen intuisce e blocca

59′- ancora Roma in avanti: Pellegrini inventa per Dzeko che vince un rimpallo e calcia in porta da due passi. La palla esce di qualche metro sulla destra. Al termine dell’azione, poi, l’arbitro ha fermato il gioco per una posizione di offside del bosniaco

57′- GOOOL! La Roma pareggia con Pellegrini. Il 7 giallorosso calcia sul palo di Scherpen che non trattiene e permette alla squadra di Fonseca di rientrare in partita

56′- calcio di punizione per la Roma dai 20 metri: sulla palla Pellegrini

55′- Roma vicina al pareggio: Bruno Peres vede il movimento di Dzeko sul secondo palo e lo serve con un cross morbido. Il bosniaco si libera della marcatura e con la testa indirizza sul primo palo. Palla fuori di un nonnulla

53′- Errore di Tadic! Il 10 biancorosso calcia forte ma centrale, Pau Lopez rimane fermo e respinge con i pugni

52′- calcio di rigore per l’Ajax. Fallo ingenuo di Ibanez su Tadic

50′- che rischio per la Roma: altro errore di Pau Lopez che serve sui piedi Antony. Il giocatore brasiliano apre sulla sinistra per Neres che controlla e la mette in mezzo per Tadic. Il centravanti dell’Ajax si aggiusta la palla sul destro ma non riesce a trovare il tempo per il tiro

49′- l’Ajax prova ad addormentare il match con un possesso palla prolungato

47′- Tadic viene colto al di là della linea difensiva della Roma. Si riparte con una punizione per i giallorossi

46′- si riparte

Ajax-Roma 1-0. Il primo tempo si chiude con i lancieri avanti di un gol. Nonostante il risultato la squadra di Fonseca ha disputato un buon primo tempo, sfiorando in più occasioni la rete del vantaggio. Al 39′, però, una leggerezza di Diawara e una lettura sbagliata di Mancini hanno spianato la strada alla squadra di Ten Hag che non si è fatta pregare e con Klaassen ha trovato il gol del vantaggio. Da segnalare che al 29′, la Roma ha perso Spinazzola per un problema al flessore della coscia sinistra.

45-2′- fine primo tempo: Ajax-Roma 1-0

45′- ci saranno 2′ di recupero

41′- Ajax vicina al raddoppio con Antony: servito al centro da Neres il brasiliano prova ad anticipare Pau Lopez con un tocco di prima intenzione di sinistro, ma il portiere spagnolo fa buona guardia e respinge

39′- GOOOL! L’Ajax passa in vantaggio con Klaassen. Errore di Diawara che serve all’indietro un pallone troppo timido, Mancini non interviene e Klaassen ne approfitta. Il 6 biancorosso apre sulla destra per Tadic che di prima la rimette in mezzo per il compagno che, a porta vuota, appoggia in rete

34′- Roma insidiosa: sugli sviluppi di un calcio di punizione, Dzeko fa la torre per Diawara che di prima l’appoggia centralmente per Cristante. Il 4 giallorsso senza esitare carica il destro e calcia. Palla alta di poco. Al temrine dell’azione, però, l’arbitro ferma il gioco per una posizione irregolare del 42 giallorosso32′- occasione per l’Ajax: Tadic riceve in area, rientra sul sinistro e calcia, palla fuori di un soffio

Leggi anche:  Calciomercato Roma, negli obiettivi di Mou c'è l'attaccante del Barcellona

31′- buona discesa sulla sinistra di Calafiori che arriva sul fondo e prova a metterla in mezzo per Dzeko, Rensch fa buona guardia e chiude

29′- cambio forzato per la Roma: Calafiori prende il posto dell’infortunato Spinazzola

28′- Spinazzola non ce la fa: il terzino giallorosso è costretto a lasciare in campo a causa di un problema muscolare al flessore della coscia sinistra

26′- Spinazzola ci prova, il 37 giallorosso stringe i denti e torna in campo

24′- problemi per Spinazzola: il terzino giallorosso è fermo a terra dolorante, problema muscolare per lui. Si scalda Spinazzola

23′- ancora Roma insidiosa: palla in profondità per Spinazzola che punta l’avversario e serve Dzeko al limite. Il bosniaco si aggiusta la sfera sul destro e calcia. Palla troppo centrale. Scherpen blocca senza problemi

21′- terzo calcio d’angolo per l’Ajax: cross tagliato nel mezzo, Veretout è al posto giusto e libera l’area

20′- ottima chiusura di Mancini su Neres che nel tentativo di anticiparlo commette fallo. Punizione per i giallorossi

19′- l’arbitro ferma il gioco per una posizione irregolare di Dzeko

17′- tiro dalla bandierina per i giallorossi: nessun pericolo per la retroguardia dei lancieri

16′- Roma vicina al gol: Cristante raccoglie una palla vagante sulla trequarti e senza pensarci due volte lascia partire un destro violento che Scherpen devia in corner

13′- Roma pericolosa: Spinazzola salta due avversari e la mette sul secondo palo per Dzeko. Nel tentativo di colpire di testa, il bosniaco travolge Tagliafico, e l’arbitro ferma il gioco. Si riparte con un calcio di punizione per l’Ajax

11′- occasione Roma: uno-due tra Pellegrini e Dzeko che entra in area e lascia partire un diagonale molto insidioso che termina sul fondo di un soffio

8′- sinistro dal limite di Tadic, palla murata da un difensore della Roma

7′- calcio d’angolo per l’Ajax: cross basso sul primo palo, palla deviata ancora in corner da Bruno Peres

6′- Klaassen viene pescato in fuorigioco. Si ripartirà con una punizione per la Roma

5′- Gravenberch ci prova dalla distanza. Pau Lopez blocca senza problemi

3′- primo squillo della Roma: Dzeko porta palla sulla sinistra, vede il taglio sul primo palo di Pellegrini e lo serve. Il 7 della Roma prova ad intervenire in scivolata ma manca l’impatto con la palla per un nonnulla

3′- cross basso dalla destra di Antony, Cristante è al posto giusto e libera l’area

2′- Neres cerca centralmente Tadic, Veretout intuisce e allontana il pericolo

1′- si comincia!

20:55- squadre nel tunnel pronte a fare il loro ingresso in campo

20:43- l’ultimo successo casalingo dell’Ajax contro squadre italiane risale al 2002, quando gli olandesi superarono la Roma per 2-1. Da allora 6 pareggi e 4 sconfitte

20:25- sono solo due i precedenti tra Ajax e Roma, risalenti entrambi alla seconda fase a gironi della UEFA Champions League 2002/2003. I lancieri conducono con una vittoria e un pareggio

20:19- a dirigere il match sarà il russo Sergei Karasev. Gli assistenti saranno Igor Demeshko e Maksim Gavrilin. Al VAR, invece, ci sarà Vitali Meshkov coadiuvato da Sergei Ivanov. Quarto uomo: Aleksei Kulbakov

Leggi anche:  Dove vedere Roma Crotone tv e streaming: 36^ giornata Serie A

20:00- Formazione ufficiale Ajax (4-3-3): Scherpen; Rensch, Timber, Martinez, Tagliafico; Klaassen, Alvarez, Gravenberch; Antony, Tadic, Neres. All.: Ten Hag 

20:00- Formazione ufficiale Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Cristante, Ibanez; Bruno Peres, Diawara, Veretout, Spinazzola; Pellegrini, Pedro; Dzeko. All.: Fonseca 

Alla ‘Johan Cruijff Arena’ di Amsterdam, questa sera, alle ore 21:00, l’Ajax di Ten Hag ospita l’unica squadra italiana ancora in corsa in una competizione europea: la Roma. Si prospetta una sfida tutt’altro che semplice per gli uomini di Fonseca. I giallorossi questa sera avranno di fronte una squadra giovane, tecnica, dotata di fisicità, brava nel palleggio, che fa delle ripartenze una delle sue armi migliori. Guai dunque a ripetere le disattenzioni evidenziate nelle ultime uscite. Se i capitolini vorranno avere una chance di proseguire il loro cammino verso Danzica dovranno mostrare maturità. La stessa manifestata nella doppia sfida con lo Shakhtar Donetsk. Una doppia sfida non banale, che la Roma ha affrontato con la giusta concentrazione, rimanendo sempre sul pezzo per tutti i 180′.

Ajax-Roma, Ten Hag senza Blind e Onana. Fonseca punta su Dzeko

Le due squadre arrivano a questa sfida in uno stato di forma decisamente opposto. L’Ajax, infatti, sta attraversando un momento magico. I lancieri sono reduci da ben 24 risultati utili consecutivi. In campionato, nonostante contino una partita in meno, sono primi a +11 sul PSV. In Europa League, invece, dopo aver fatto fuori il Lille ai sedicesimi di finale con un doppio 2-1, agli ottavi i lancieri se la sono vista con lo Young Boys. Contro gli svizzeri la squadra di Ten Hag non ha incontrato alcuna difficoltà, rifilando loro ben cinque gol (tre all’andata e due al ritorno), e mantenendo la rete inviolata.

Per questa partita, il tecnico olandese dovrà fare a meno di due pedine fondamentali: Onana e Blind (l’ex terzino del Manchester United ha subito una brutta distorsione alla caviglia sinistra in occasione della sfida tra Gibilterra e Olanda che lo terrà fuori fino a fine stagione). In dubbio, invece, Stekelenburg (ex di turno) e Mazraoui. I lancieri dovrebbero scender in campo con un 4-3-3 con il giovane Scherpen tra i pali; Rensch, Timber, Martinez e Tagliafico in difesa; a centrocampo Alvarez, Klaassen e Gravenberch; il tridente d’attacco, invece, dovrebbe vedere protagonisti Antony, Tadic e Neres.

Discorso diverso, invece, per la Roma. Nelle ultime tre partite di campionato, i giallorossi hanno raccolto appena un punto. Dopo due sconfitte consecutive subite rispettivamente contro Parma e Napoli, sabato scorso, contro il Sassuolo, la squadra di Fonseca non è riuscita ad andare oltre il 2-2. I capitoli, due volte in vantaggio grazie ai gol di Pellegrini (su rigore), prima, e Bruno Peres, poi, si sono lasciati rimontare in entrambe le occasioni a seguito di due disattenzioni difensive imperdonabili. Questa sera la Roma dovrà provare a non ripetere gli stessi errori, altrimenti la qualificazione potrebbe complicarsi.

Così come Ten Hag, anche Fonseca dovrà fare i conti con qualche assenza di troppo. Il tecnico portoghese, infatti, per la sfida di questa sera non potrà contare sui vari: El Shaarawy, Zaniolo, Karsdorp (squalificato), Kumbulla, Smalling e Mkhitaryan. Scelte quasi forzate, dunque, per Fonseca che tra i pali schiererà Pau Lopez; in difesa Mancini e Ibanez saranno affiancati da Cristante; il centrocampo a 4, invece, sarà composto dal rientrante Veretout, Villar, Spinazzola e Bruno Peres. Sulla trequarti spazio a Pedro e Pellegrini che agiranno dietro l’unica punta Edin Dzeko.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,