Dove vedere Italia-Svezia e probabili formazioni

Pubblicato il autore: Karen Uda Segui

Dove vedere Italia-Belgio? Orario diretta tv e info streaming
ITALIA-SVEZIA – Appuntamento alle ore 15 di oggi 17 giugno per la gara che potrebbe decretare il passaggio del turno dell’Italia agli ottavi di Euro 2016. Dopo aver superato il Belgio nella partita d’esordio con le reti di Giaccherini e Pellè, gli azzurri di Conte sono pronti ad incontrare la Svezia di Ibrahimovic (reduce da un 1-1 nella prima sfida contro l’Irlanda).
In questa seconda gara, le due formazioni del Girone E si incontreranno allo Stadium Municipal di Tolosa sull’isola Ramier (33mila posti), che normalmente ospita le partite interne del Toulouse Fc. A dirigere la gara, l’arbitro ungherese Viktor Kassai, coadiuvato dagli assistenti connazionali György Ring e Vencel Tóth. In questa competizione europea, Kassai ha già arbitrato la partita inaugurale tra Francia e Romania, terminata 2-1 in favore dei padroni di casa.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI ITALIA SVEZIA – Sembra che il ct della nazionale Antonio Conte sia intenzionato a confermare quasi tutto l’undici titolare della partita vinta contro i diavoli rossi, ad eccezione del numero 4 Matteo Darmian, non brillante nella prima apparizione azzurra, che potrebbe quindi cedere il posto a uno tra Mattia De Sciglio e Alessandro Florenzi sull’out di sinitra. “Abbiamo giocato solo una partita, non siamo nelle condizioni di parlare di fatica – ha dichiarato il ct azzurro durante la conferenza stampa dove, alla domanda relativa ad un possibile turn over, ha sottolineato: “Valuterò le condizioni fisiche e in base al mio occhio, ma non penso di fare grandi cambiamenti”. Dunque niente stravolgimenti in casa azzurra, con la conferma del tridente difensivo composto da Barzagli, Bonucci e Chillini, e dell’asse offensivo Eder-Pellè.
In casa Svezia, invece, Eric Hamren, commissario tecnico della nazionale, propone tre diversi cambi rispetto alla prima gara contro l’Irlanda. A centrocampo recupera l’ex-Juventus Ekdal che sicuramente partirà da titolare, mentre in difesa Johansson dovrebbe sostituire l’infortunato Lustig. In attacco spazio al giovane Guidetti accanto al capitano Slatan Ibrahimovic, pericolo numero uno della formazione gialloblu.

Italia (3-5-2): 1 Buffon, 15 Barzagli, 19 Bonucci, 3 Chiellini, 6 Candreva, 18 Parolo, 16 De Rossi, 23 Giaccherini, 2 De Sciglio, 9 Pellè, 17 Eder.

Svezia (4-4-2): 1 Isaksson, 14 Lindelof, 3 Johansson, 4 Granqvist, 5 Olsson, 7 Larsson, 8 Ekdal, 9 Kallstrom, 6 Forsberg, 20 Guidetti, 10 Ibrahimovic.

ITALIA SVEZIA I PRECEDENTI TRA LE DUE SQUADRE – L’incontro di oggi non è il primo nella fase finale di un europeo. La nazionale italiana e quella svedese, infatti, si sono sfidate altre due volte. Nel 2000, nella fase a gironi, la prima gara europea tra Italia e Svezia si è conclusa 2-1 in favore degli azzurri con le reti siglate da Di Biagio e Del Piero. L’ultimo incontro, ben più amaro, è quello del 2004, dove le due compagini hanno pareggiato 1-1 con le reti di Cassano e Ibrahimovic. Quel risultato ha di fatto impedito all’Italia di superare il turno, promuovendo invece Svezia e Danimarca grazie al 2-2 del “pareggio biscotto” nell’ultima gara del girone.

DOVE VEDERE ITALIA-SVEZIA
– La seconda partita degli azzurri sarà trasmessa in chiaro dalla Rai sulla prima rete, ma anche su Rai 4, con il commento ironico della Gialappa’s Band. Match godibile anche sul canale 201 di Sky. Per chi invece volesse vedere Italia-Svezia in streaming, potrà farlo sul sito Rai.tv o tramite l’app Rai TV, o anche con Sky Go per gli abbonati dell’emittente privata sui vari dispositivi (pc, tablet e smartphone). Per i nottambuli, replica di Italia-Svezia su Rai 1 alle ore 1:05 di domani 18 giugno.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,