Il capitano della Finlandia parla della situazione di ieri

Pubblicato il autore: Giuseppe Visco Segui

Attimi di terrore quelli vissuti ieri al Parken Stadium di Copenhagen. Al minuto 43 il numero 10 della nazionale danese Cristian Eriksen si accascia a terra, esanime. Il suo compagno di nazionale Maehele si rende subito conto della gravità della situazione e chiama immediatamente lo staff medico che accorre dopo pochissimi istanti. Momenti interminabili, con scene davvero forti: la squadra fa capannello attorno al calciatore dell’Inter, a terra, mentre lo staff medico attua il massaggio cardiaco. Poi arriva la compagna di Cristian, in lacrime, consolata da Schmeichel e Kjaer. Proprio l’amico in nazionale – e rivale in campionato – Kjaer, prende la situazione in mano fin dai primi istanti, mettendo in atto le prime mosse rivelatosi poi decisive.

Il messaggio del capitano della Finlandia Sparv

Direttamente nel post partita il tweet di Sparv, capitano della compagine finlandese, che scrive “What an emotional roller-coaster this day has been. Our thoughts are with Christian Eriksen and his loved ones during these difficult times. Football is so insignificant when something like this happens. Life is precious. Take care of each other“, ricordando a tutti quanto il calcio in questi momenti sia davvero la cosa meno importante di tutte. Inneggiando al valore della vita, così come fatto da Romelu Lukaku ieri nel post partita.

Leggi anche:  Ciclismo su pista, l'Italia vince l'oro

Eriksen, condizioni in miglioramento

Per quanto riguarda le condizioni di salute di Eriksen, che restano la cosa più importante, filtra cauto ottimismo. Il calciatore ha comunicato ai suoi compagni neroazzurri sul gruppo Whatsapp della squadra dicendo che sta bene. Subito dopo Beppe Marotta ha detto apertamente che Cristian Eriksen è un patrimonio dell’Inter e che vogliono tenerselo stretto. Moltissimi i messaggi d’incoraggiamento al numero dieci neroazzurro, da parte di tutto il mondo dello sport e non. Moltissimi anche i messaggi verso Simon Kjaer, vero e proprio eroe nei terribili attimi di ieri sera al Parken Stadium.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: