“Spesso al ristorante mangio da solo”

Pubblicato il autore: Giuseppe Visco Segui

L’adattamento di Alaba al Real Madrid procede nel migliore dei modi. I Blancos sono tornati in vetta al campionato sotto la guida di Carlo Ancelotti e l’ex Bayern è uno di quelli integratosi meglio nell’idea di calcio dell’allenatore. Autore per ora di un gol nella Liga e uno in Champions League, Alaba si è integrato alla perfezione nel sistema di gioco ma ancora non del tutto al modo di vivere spagnolo.

Arrivato a parametro zero dal Bayern Monaco, Alaba al Real Madrid è stato probabilmente uno dei migliori acquisti dell’estate. La vita in Spagna, però, è diversa da quella in Germania e il calciatore lo ha ammesso in un’intervista: “Sicuramente il cambio più netto che ho notato sono i tempi. Soprattutto in estate, la vita si ferma completamente nel pomeriggio. All’inizio, per esempio, arrivavo al ristorante alle otto e spesso ero da solo seduto al tavolo. Quando finivo e me ne andavo, arrivavano i primi clienti“.

Leggi anche:  Vlahovic alla Juve, oggi visite mediche e firma sul contratto

Anche la questione legata alla lingua è uno degli elementi toccati da Alaba: “Devo imparare lo spagnolo al più presto e mi impegnerò a farlo. Ancelotti sa parlare bene la lingua, anche al Bayern sapeva bene l’inglese e comunicava nei migliori dei modi con noi calciatori”

  •   
  •  
  •  
  •