UFFICIALE Tottenham: esonero per Mourinho

Pubblicato il autore: Alessandro Vescini

Mourinho esonero
Il Tottenham ha ufficializzato l’esonero del tecnico portoghese José Mourinho. Fatale è stato il pareggio per 2-2 al Goodison Park contro l’Everton. Come riporta il Telegraph, a guidare gli Spurs fino a giugno sarà Ryan Mason. Un colpo basso per lo “Special One” che non ha mai convinto nel nord di Londra. Per lui si tratta del secondo esonero consecutivo, dopo la negativa parentesi al Manchester United. Compito di Mason sarà qualificare il Tottenham in una delle prossime competizione europee. Con 6 partite rimanenti, gli Spurs sono al settimo posto in classifica, a -5 dalla zona Champions League.

Esonero Mourinho: è ancora lo “Special One”?

Il rapporto tra José Mourinho e il Tottenham non è mai decollato e l’esonero è stata una diretta conseguenza. Gli Spurs sotto la sua guida tecnica non sono mai stati contendenti al titolo, ne si sono qualificati alla Champions League. Da sottolineare poi la brutta figura fatta in Europa League. Con l’organico a disposizione, i ragazzi del portoghese potevano ambire alla vittoria finale della competizione. Ma il loro cammino si è interrotto agli ottavi di finale, causa una pazzesca rimonta della Dinamo Zagabria dal 2-0 dell’andata al 3-2 complessivo. Unica nota positiva dell’avventura di Mourinho è stata la definitiva consacrazione di Son come top player. Dopo due esoneri di fila, sarà difficile per lo Special One ricevere offerte dalle panchine dei top club europei. Il suo passato è indiscutibile, ha vinto dovunque è andato, ma il Mourinho di oggi si può ancora considerare uno dei migliori allenatori in considerazione?

  •   
  •  
  •  
  •