Liverpool, un’altra caduta: Awoniyi fa felice il Nottingham Forest

Pubblicato il autore: Mattia Passariello


Il Liverpool cade ancora. Solo illusorio il colpo, a dire il vero anche piuttosto fortunoso, di domenica scorsa ad Anfield contro il fortissimo City di Guardiola. I Reds di Klopp – come tante, troppe volte in questa prima parte di stagione – finiscono ancora ko, in casa del nobile ma tutt’altro che irresistibile (se parliamo di tasso tecnico attuale) Nottingham Forest.

Liverpool, la crisi non è finita

Oggi a Nottingham il Liverpool era chiamato a dare continuità al risultato ottenuto contro i Citizens, ma gli uomini di Klopp sono andati a sbattere contro un eccezionale Dean Henderson. Il portiere del Forest (in prestito dallo United, e forse anche per questo col dente anche più avvelenato del solito contro i Reds) ha difeso la porta della squadra di casa, che non vinceva da ben 8 partite, dagli assalti della banda di Klopp nella ripresa. Interventi importanti che hanno preservato il gol di Taiwo Awoniyi arrivato ad inizio ripresa, complice un atteggiamento difensivo non irreprensibile da parte dei Reds.

Leggi anche:  Il Liverpool mette gli occhi su Amrabat: pronta l'offerta

Al Liverpool è rimasto così soltanto il 75% di possesso palla e un predominio territoriale alquanto sterile. I punti classifica restano 16, un bottino decisamente magro rispetto alle aspettative di inizio stagione. Sia in campionato che in Champions League i Reds stanno viaggiando a corrente alternata, con risultati schizofrenici. Un trend che, ovviamente, poco si addice ad una squadra con determinate ambizioni.

La discontinuità del club della Merseyside in questa stagione sta raggiungendo livelli preoccupanti per gli standard recenti della squadra di Klopp. A metà del girone d’andata il Liverpool è già lontanissimo dall’Arsenal per ora capolista. Ma continuando così anche il posto Champions potrebbe essere a rischio, soprattutto vista la foltissima concorrenza e la competitività della Premier League. Una situazione cui Klopp dovrà assolutamente porre in fretta rimedio, già a partire dalla sfida di Champions League ad Amsterdam, in casa dell’Ajax.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: