Inter, è finita l’era Mancini. Il futuro è De Boer

Pubblicato il autore: Francesco Ippolito Segui

Inter mercato Mancini

MILANO – Nonostante l’inizio della stagione 2016-2017 sia alle porte (mancano meno di due settimane all’inizio del campionato), le ultime tensioni con la società sembrano che abbiano portato Roberto Mancini alla separazione con l’Inter.

I dirigenti del Suning, infatti, hanno richiamato il tecnico per discutere della sua buonuscita. L’origine di tutto sembrerebbe il mancato rinnovo del contratto da parte del tecnico jesino fino al 2019. Inoltre, la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la clamorosa sconfitta per 6-1 nell’amichevole di Oslo col Tottenham.

Il presidente Thohir in queste ore sta spingendo per l’esonero di Mancini, che però non vuole dimettersi. La dirigenza però, non vorrebbe accollarsi il peso di 10 milioni lordi di ingaggio, previsti nel suo ultimo anno di contratto.

Inoltre sembrerebbe che il magnate indonesiano abbia spedito in missione il ds nerazzurro Piero Ausilio, al fine di incontrare il tecnico olandese Frank de Boer. Il suo profilo è in testa su tutti per quanto riguarda il futuro interista, ma si stanno facendo avanti anche i nomi di Leonardo e Bielsa.

Nei prossimi giorni si saprà di più, ma sicuramente il futuro di Mancini è sempre più lontano dalla panchina nerazzurra. I tifosi interisti, giustamente delusi per gli eventi calcistici di quest’estate (dalla vicenda Icardi allo scarso impegno nelle amichevoli) sono già in rivolta: probabilmente questi sono gli unici a cui interessano realmente le sorti dell’Inter.

  •   
  •  
  •  
  •