Torino, Mihajlovic: “Ljajic? Si deve svegliare”

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

torino, mihajlovic

Terza sconfitta consecutiva per il Torino che si arrende anche al San Paolo. Napoli Torino, termina 5 a 3 la partita. Troppe disattenzioni in difesa, ma contro questo super Napoli era veramente difficile strappare almeno un punto. Dopo i ko con Sampdoria Juventus arriva dunque quello contro il Napoli che allontana i granata dalla zona Europa League. Le avversarie Chievo ed Udinese sono in agguato (i clivensi hanno gli stessi punti del Torino, mentre i friulani sono un punto sotto), l’Inter con il secondo successo consecutivo scappa, in attesa del posticipo Lazio Fiorentina.

Mihajlovic al termine di Napoli Torino ha analizzato la gara in conferenza stampa, come riportato da Tuttomercatoweb:

“Abbiamo presto tre gol perchè dormivamo. Abbiamo preso gol su situazioni che ci aspettavamo, questo mi dispiace. Se il Napoli avesse fatto cose nuove l’avrei accettato, ma così non ci sta. La partita è finita lì. Nella ripresa abbiamo provato a tenere viva la gara, ma questa sconfitta è sicuramente meritata ed a volte bisogna rompersi per capire di che materiale si è fatti”

L’ex mister della Sampdoria ha parlato delle scelte di formazione fatte al San Paolo:

“Castan è forte sull’uomo, se non trova l’uomo va in difficoltà nei movimenti, almeno per come lo abbiamo visto in precedenza, ed ho optato per Moretti che soffre di meno. Il Napoli ti costringe a giocare di conseguenza, in casa sono sempre loro ad avere il pallino. Mi serviva un giocatore di gamba poi come Zappacosta perchè sapevo che avremmo difeso più bassi, Iago e Ljajic invece sono bravi negli ultimi venti metri”

Oltre alla brutta prestazione difensiva contro il Napoli ha inciso la brutta prestazione di ripreso da Mihajlovic a fine partita:

“E’ un disastro, oggi come con la Juve non mi è piaciuto per niente. Lui deve farci fare il salto di qualità, invece meglio non averlo che averlo, speriamo si svegli altrimenti meglio non averlo”


Dopo aver parlato della sua squadra Mihajlovic ha espresso ottime parole nei confronti del Napoli, al momento la squadra che pratica il miglior calcio in Italia a livello di continuità di prestazioni:

“Ho fatto i complimenti a Sarri, senza Higuain e poi senza Milik ha trovato altre strade. Callejon è uno dei migliori al mondo ad attaccare la profondità, Mertens l’abbiamo visto, Insigne è tecnicamente forte, Hamsik gioca a tutto campo. Il Napoli mi ha fatto sicuramente più impressione, per il gioco e tutto quello che fa. Non so se è più forte delle altre, ma sicuramente gioca meglio. Complimenti al Napoli ha meritato al vittoria, se lasci loro gli spazi ti fanno a pezzi. Abbiamo preso 3 gol in 9 minuti e la gara è finita là, abbiamo cercato di riaprila ma a differenza di altre volte questa sconfitta è meritata. Pensiamo al Genoa, cerchiamo di vincere giovedì. Peggio di così non potevamo fare, era troppo brutto per essere vero. Loro però sono stati bravi, abbiamo preso gol su cose che eravamo preparati e questo mi dispiace più di tutto, si vede che non c’eravamo con la testa”

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Eriksen: "Sto bene, spero di tornare presto"