Milan, Cutrone si difende dopo il gol alla Lazio: “Non sono un disonesto”

Pubblicato il autore: Andrea Pompeo Segui

MILAN, ITALY - JANUARY 28: Patrick Cutrone of AC Milan celebrates after scoring the opening goal during the serie A match between AC Milan and SS Lazio at Stadio Giuseppe Meazza on January 28, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
Patrick Cutrone
non ci sta: il giovane attaccante rossonero si difende dopo i tanti attacchi provenienti dai social verso di lui. Il calciatore del Milan, aveva ricevuto via social diversi insulti per il goal segnato in modo irregolare ma soprattutto per aver addirittura esultato dopo la marcatura. Cutrone stanco di questa aria e tensione creata attorno a lui, ha utilizzato sempre i social per difendere la propria posizione; il giovane comense in una stories di Instagram ha scritto di non essersi accorto di aver toccato la palla in modo irregolare a causa della forte adrenalina provata in quegli istanti, si sarebbe reso conto soltanto dopo aver rivisto le immagini di aver preso la palla con il braccio. Cutrone si è detto infine dispiaciuto dei tanti attacchi ricevuti, non accettando di essere stata messa in discussione la propria onestà e ribadendo di aver commesso comunque un gesto involontario. Queste le parole del calciatore “Ho rivisto le immagini del gol, in un momento di adrenalina e istinto ho avuto la sensazione di colpire la palla in maniera regolare. Ci tengo comunque a dire che il mio non è stato un gesto volontario e mi spiace che venga messa in discussione la mia onestà.”

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Serie A, stasera Sassuolo-Torino: le probabili formazioni