Napoli-Bologna formazioni ufficiali: Chiriches dal 1′, Palacio guida l’attacco rossoblu

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

NAPLES, ITALY - DECEMBER 23: Players of SSC Napoli celebrate the 3-2 goal scored by Marek Hamsik during the Serie A match between SSC Napoli and UC Sampdoria at Stadio San Paolo on December 23, 2017 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Formazioni ufficiali Napoli-Bologna:

Bologna (4-3-3): Mirante; Mbaye, De Maio, Helander, Masina; Poli, Pulgar, Dzemaili; Verdi, Palacio, Di Francesco.

Archiviata la vittoria di Bergamo, i partenopei si addentrano in un nuovo turno di campionato, ospitando al San Paolo il camaleontico Bologna di mister Roberto Donadoni. La squadra del tecnico Maurizio Sarri ha un unico obiettivo: vincere per riprendersi la vetta attualmente occupata dalla Juventus, reduce dalla vittoria del Bentegodi di ieri contro il Chievo.
Un match abbordabile almeno sulla carta per il Napoli, che affronterà il Bologna di quel Simone Verdi che poco più un paio di settimane fa aveva rifiutato la proposta del club del patron Aurelio De Laurentiis. I felsinei sono reduci dall’importante successo interno contro il Benevento per 3-0, che sembra aver momentaneamente tranquillizzato la squadra in merito al discorso salvezza, dopo due cocenti sconfitte contro Udinese e Torino. Striscia ininterrotta di successi per gli azzurri, i quali, dopo la vittoria dell’Olimpico contro il Torino del 16 dicembre scorso, hanno fatto una scorpacciata di tre punti, che li hanno resi leader indiscussi della classifica della massima serie.

In Serie A, Napoli-Bologna si è giocato per ben 117 volte: sono 42 i successi dei campani, 39 invece quelli degli emiliani, mentre 36 sono i pareggi tra le due compagini. I rossoblu non vincono al San Paolo dal lontano 16 dicembre 2012: la squadra allora allenata dal tecnico Stefano Pioli riuscì a battere gli azzurri di Walter Mazzarri per 2-3, in virtù delle reti dell’ex Gabbiadini, Kone e Portanova, mentre furono di Gamberini e Cavani le reti dei padroni di casa.
A dirigere l’incontro sarà il signor Paolo Silvio Mazzoleni della sezione di Bergamo: il fischietto lombardo ha arbitrato venti gare dei partenopei, bilancio parzialmente favorevole con nove vittorie, quattro pareggi e sette sconfitte. Sono 16 i precedenti di Mazzoleni con i felsinei: score leggermente negativo con quattro vittorie, di cui una al Dall’Ara proprio contro il Napoli per 3-2, nella stagione 2015/2016, con doppiette di Destro e Higuain e rete di Rossettini, quattro pareggi e sette sconfitte.

Formazioni ufficiali Napoli-Bologna: la situazione alla vigilia del match

Il tecnico dei partenopei, Maurizio Sarri, ha le idee chiare: l’unico dubbio riguarda l’impiego di Raul Albiol, alle prese con un leggero fastidio muscolare. L’occasione sarebbe propizia per farlo rifiatare: se così fosse, pronto Chiriches a sostituirlo. La restante formazione sarà composta dai soliti noti: Reina tra i pali, Hysaj e Mario Rui terzini, con Koulibaly e appunto Chiriches centrali. A centrocampo Jorginho in cabina di regia, con Allan e Hamsik esterni, in attacco tridente atomico con Mertens punta centrale, supportato da Callejon e Insigne.
L’allenatore dei felsinei, invece, ha una difesa da reinventare: fuori Gonzalez per problemi alla schiena, mentre i vari Torosidis, Keita e Maietta sono fortemente in dubbio. Per cui, davanti al portiere Mirante, la difesa sarà composta da De Maio e Helander centrali, con Mbayer e Masina esterni. A centrocampo pochi dubbi: giocherà Pulgar nel ruolo di playmaker, sostenuto da Poli e Dzemaili ai lati, mentre il tridente d’attacco sarà composto da Destro punta centrale, ai cui lati agiranno Verdi e Palacio.

NAPOLI(4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. A disposizione: Rafael, Sepe, Chiriches, Tonelli, Maggio, Diawara, Rog, Zielinski, Ounas, Giaccherini. Allenatore: Maurizio Sarri.

BOLOGNA(4-3-3): Mirante; Mbayer, De Maio, Helander, Masina; Poli, Pulgar, Dzemaili; Verdi, Destro, Palacio. A disposizione: Da Costa, Krafth, Nagy, Falletti, Crisetig, Okwonkwo, Krejci. Allenatore: Roberto Donadoni

  •   
  •  
  •  
  •