Napoli, Hamsik: “Finirò qui la mia carriera, ho rifiutato Milan e Inter”

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


Hamsik
 ha ribadito in un’intervista al Corriere dello Sport il suo amore smisurato per Napoli e il Napoli. Le dichiarazioni rilasciate al quotidiano romano confermano ulteriormente quanto il fuoriclasse slovacco sia legato alla squadra che l’ha lanciato nel grande calcio: ““Sono felice di aver scelto il Napoli, non mi sono mai pentito della mia decisione. La società mi ha voluto quando avevo appena vent’anni, ero giovane. Quando sono arrivato un gruppo di tifosi contestava le scelte di mercato della società, io non me ne ero reso conto, l’ho scoperto successivamente dai giornali, ma non mi hanno intimidito. Resterò qui a vita perché sia io che i miei familiari siamo felici qui. La città è bella e la gente è calorosa. Quando Milan, Juventus ed Inter mi hanno tentato, ho rifiutato. Oltre a non sentirmi pronto, non volevo neanche andar via. Attualmente mi sento realizzato e arrivato professionalmente. Anche se nel calcio non si possono fare previsioni, credo che chiuderò qui la mia carriera.”

Quella in corso è la decima stagione di Hamsik in maglia partenopea. Lo slovacco ha da poco raggiunto anche un record importante non facile da conquistare, quello dei gol segnati con la maglia del Napolii, superando un certo Diego Armando Maradona. L’indimenticato campione argentino ha segnato 115 reti durante la sua carriera in azzurro, mentre l’attuale capitano del Napoli lo scorso 23 dicembre, durante la sfida di campionato contro la Sampdoria, ha raggiunto 116 gol in maglia azzurra. Un record cui Marek spera di accoppiare anche qualche trofeo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Serie A, dove vedere Torino-Lazio: streaming e diretta tv DAZN o SKY?