Roma, dall’esaltazione al buio totale. L’impresa con il Chelsea è un lontano ricordo

Pubblicato il autore: trivano Segui


La magica notte della Roma di Champions in quel di Stamford Bridge e il successivo 3-0 rifilato all’Olimpico sempre al Chelsea di Antonio Conte , sembrano ormai storielle da raccontare ai nipotini. Nell’ultima partita di campionato, persa malamente contro l’Atalanta, sono emersi tutti i difetti della Roma di Eusebio Di Francesco: niente idee, niente fame, poca voglia di imporsi

Roma, che succede alla squadra di Di Francesco?

A quanto pare sembrerebbe che in casa Roma siano tornati i ‘tempi cupi’. Il calo psico-fisico della squadra si era notato già qualche settimana fa. Le ottime prestazioni di Allison, che ha messo una toppa alle distrazioni dei suoi compagni, hanno fatto ben sperare ad una rapida ripresa del reparto difensivo, ripresa che non è mai avvenuta come hanno dimostrato le scorribande atalantine. Il centrocampo e l’attacco poco prolifico fanno da ulteriore cornice ad una Roma che, tra video ‘scandalo’, voci di mercato su una possibile importante cessione di qualche big in rosa e Di Francesco che non riesce più ad adattare i giocatori ai suoi schemi, rischia di buttare alle ortiche tutto il lavoro svolto fino a questo momento.

Le ammissioni di colpa di Kevin Strootman  alla fine della partita contro l’Atalanta fanno intuire quello che probabilmente non funziona in questa Roma.  Adesso il campionato si ferma per un turno, sosta mai così desiderata dai giallorossi. Compito principale di Eusebio Di Francesco sarà quello di far ritrovare serenità alla rosa, considerando che praticamente c’è ancora tutto il girone di ritorno da giocare e la Champions con gli ottavi di finale di metà febbraio contro lo Shakthar.
Anche il presidente James Pallotta è sicuro che la squadra riprenderà a giocare con continuità e dare quei risultati che società e tifosi si auspicano, magari con meno polemiche e meno ‘bravate’ dei giocatori ma, con più determinazione e quel pizzico di cattiveria che contraddistingue una grande squadra

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,