VAR Inter-Roma: regolare il gol di El Shaarawy ? Le immagini chiariscono la dinamica (VIDEO)

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

var Inter-Roma
VAR Inter-Roma: lo spareggio Champions in programma questa sera si conclude senza vincitori né vinti. Infatti termina con il risultato di 1-1 il delicato scontro diretto tra Inter e Roma a San Siro: in virtù del punto guadagnato oggi i nerazzurri lasciano inalterato il divario di tre punti rispetto ai giallorossi, i quali dovranno recuperare il prossimo giovedì la sfida rinviata quasi ad inizio campionato contro la Sampdoria. Risultato tutto sommato giusto: gli uomini di Eusebio Di Francesco sono apparsi più tonici nella prima frazione, mentre hanno assunto un atteggiamento più attendista nella ripresa. Delusione assoluta per i nerazzurri che sono passati in pochissimo tempo da rivale concorrente per lo scudetto insieme con il Napoli ad uno stentato posticino per la prossima Champions, tra l’altro insidiato proprio dai capitolini e dai cugini della Lazio. La squadra di Luciano Spalletti non vince dallo scorso 3 dicembre: urge un repentino cambio di rotta onde evitare il concretizzarsi di una stagione alquanto fallimentare.

Leggi anche:  Champions League, probabili formazioni Shakhtar Donetsk Inter: Dumfries e Dimarco sulle fasce?

VAR Inter-Roma: l’analisi degli episodi dubbi

Il posticipo serale della ventunesima giornata tra Inter e Roma è stato diretto da Davide Massa della sezione di Imperia. La gara richiede la massima attenzione da parte del fischietto ligure, considerata anche l’importante posta in palio questa sera.
Nella prima frazione di gioco, si segnalano in primis le proteste da parte dell’Inter che al minuto 22′ invocano un penalty: Icardi si invola in area, ma viene chiuso tempestivamente da Manolas e Fazio, forse fallosamente. L’argentino chiede il rigore ma Massa non è dello stesso avviso e lascia proseguire.
Al 31° minuto deboli proteste da parte dei nerazzurri: lancio lungo di Alisson a pescare le punte giallorosse, Santon tocca il pallone, ma El Shaarawy è lesto ad approfittarne e a superare Handanovic in uscita con un tocco delicato. Dalle immagini pubblicate su Twitter da un’utente si nota sin da subito che non ci sono gli estremi per annullare il gol a causa del tocco di spalla del terzino nerazzurro:

Unico appunto della seconda frazione di gioco è la sacrosanta ammonizione comminata al 68° minuto dall’arbitro Massa nei confronti di Cancelo, il quale furbescamente cade in area dopo un leggero contatto con Fazio: trattasi di un’evidente simulazione e giusta all’uopo la decisione del direttore di gara.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: , ,