Hellas Verona: il punto dopo la vittoria di Firenze

Pubblicato il autore: massimiliano granato Segui

CAGLIARI, ITALY - NOVEMBER 05: Bruno Zuccolini of Verona celebrates his goal 0-1 during the Serie A match between Cagliari Calcio and Hellas Verona FC at Stadio Sant'Elia on November 5, 2017 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)
“All’inferno e ritorno “. Il film è del 1955 ed è di Jesse Hibbs, regista statunitense vissuto tra il 1906 ed il 1985. Questo titolo si adatterebbe anche al campionato dell’Hellas Verona, forse mai così pazzo. La squadra di Pecchia, contestatissimo dai tifosi, sembrava defunta, specie dopo il clamoroso 0-3 incassato tra le mura amiche con il Crotone di Zenga. Era la quarta sconfitta delle ultime quattro partite ma clamorosa perché era uno scontro diretto da vincere, con una diretta concorrenza per la permanenza in serie A. A Firenze il risultato sembrava già scritto, nonostante il pesante ko dei viola subito in quel di Genova, sponda blucerchiata. Invece è avvenuto il miracolo, anche in proporzioni consistenti: un sonoro 4-1 che ha prepotentemente buttato il Verona nella mischia ed ha alzato sensibilmente le chances quantomeno di giocarsela fino alla fine per rimanere nella massima Serie.

Leggi anche:  Esonero Maran, giorni di riflessione per Preziosi: si pensa al ritorno di Nicola ed al vecchio pallino Semplici

Ceduto in prestito Pazzini al Levante (che, guarda caso, è anch’esso in lotta per non retrocedere) squadra può contare su Ryder Matos e su Bruno Petkovic. I due non hanno segnato ma hanno dimostrato voglia e carattere. Questi valori, assieme al ritrovato Kean, possono costituire una spinta per tentare l’impresa. Domenica, alle ore 12.30, i gialloblu ospitano una Roma in crisi: i tre punti sono alla portata, anche se bisognerà ricordarsi sempre della caratura dell’avversario. Poi si andrà a Genova sponda blucerchiata, quindi a Roma con la Lazio e poi in casa con il Torino a chiudere il mese di febbraio. Un mese di fuoco ma la vittoria di Firenze ha ridato speranza e voglia di provarci.

  •   
  •  
  •  
  •