Juventus-Atalanta: Burian mette fine alla farsa prima di cominciare

Pubblicato il autore: alvares Segui


Juventus-Atalanta non si è giocata per le neve e a voler ben guardare è stato un bene per l’Atalanta che sarebbe scesa in campo con una formazione largamente rimaneggiata, schierata per preservare i titolari in vista della semifinale di ritorno di Coppa Italia proprio a Torino contro la Juve.

Per carità legittime sono state le scelte di Gasperini che punta alla grande impresa ma tra i tifosi non sono mancate le perplessità. La formazioni cosi come prevista prevedeva solo Toloi e De Roon titolari, con l’esordio per Melegoni Hass e Rizzo arrivato a gennaio. Una squadra che sarebbe andata incontro a una sconfitta assicurata con la Juve che non avrebbe faticato ad assicurarsi 3 punti preziosi per continuare la rincorsa al Napoli. Meno male che è arrivata la neve grazie a Burian, che non è un giocatore russo o ucraino, bensì la bassa pressione con annesso maltempo proveniente da Nord che ha fatto si che la gara, fosse annullata, forse con troppa fretta dall’arbitro Mariani.

Leggi anche:  Atalanta, Percassi: "Vittoria dedicata a Bergamo. Lamentele? Chi critica non è atalantino"

Ovviamente le scelte di formazione spettano al tecnico e non ai tifosi bergamaschi che ora però si trovano a meno 6 dal sesto posto con il recupero da giocare il 14 Marzo (si attende ancora l’ufficialità), e con la semifinale di ritorno di Coppa Italia in programma mercoledi. Due partite già perse o quasi in partenza e il rischio della pancia vuota aumenta. Fare i conti senza Burian lascia sempre il tempo che trova.

  •   
  •  
  •  
  •