Juventus, De Sciglio rischia di star fuori tre settimane : le alternative di Allegri

Pubblicato il autore: Carlo Pranzoni Segui
TURIN, ITALY - OCTOBER 25: Federico Bernardeschi of Juventus celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between Juventus and Spal on October 25, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)

Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images, scelta da SuperNews

Sicuramente non è una stagione molto fortunata per la Juventus dal punto di vista degli infortuni. Infatti, sembra che non passi giorno senza che ci sia un nuovo infortunato. L’ultimo ad essersi fermato è stato il terzino destro Mattia De Sciglio, diventato ormai titolare nella formazione di Allegri. L’ex milanista è al terzo stop stagionale e, secondo quanto risulta dai primi esami medici effettuati, rischia di star fermo dai 15 ai 20 giorni, saltando non solo la partita di domenica con l’Atalanta, ma anche il ritorno del 7 Marzo con il Tottenham. Una bella gatta da pelare per i bianconeri.

I sostituti – I sostituti a disposizione di Allegri, al momento, sono quattro. La prima scelta è lo svizzero Lichtsteiner, terzino di ruolo rientrato a gennaio anche in lista Champions League e di cui il tecnico livornese ha molta fiducia. Subito dopo viene il nome di Andrea Barzagli, già schierato in un paio di volte nella posizione di laterale e con buoni risultati. Terza scelta è Stefano Sturaro, autore di un ottimo derby per grintà e intensità, ma non proprio uno che è terzino di mestiere. Infine c’è quel Benedikt Howedes, appena recuperato dall’ennesimo infortunio che gli ha permesso di disputare fin qui solo una partita con la maglia della Juventus (difficilmente verrà riscattato).

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Juventus, Pirlo: "Senza giocatori esperti facciamo fatica"