Milan, Mirabelli conferma Gattuso: “Resterà con noi per altri 10 anni”

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
MILAN, ITALY - JANUARY 06: AC Milan coach Gennaro Gattuso issues instructions to his players during the serie A match between AC Milan and FC Crotone at Stadio Giuseppe Meazza on January 6, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

(Photo by Marco Luzzani/Getty Images scelta da Supernews)

Il Milan programma sin da ora il suo futuro con Rino Gattuso: è quanto trapelato dalle dichiarazioni del direttore sportivo della società rossonera, Massimiliano Mirabelli, raccolte dalla testata online calciomercato.com, il quale è intervenuto a margine dell’evento “Amici dei Bambini”.
In particolare il dirigente del Milan ha voluto analizzare il percorso del tecnico nativo di Corigliano Calabro, che sembra aver apportato le giuste migliorie alla formazione rossonera e i risultati sembrano dargli ragione: “Mi piace tutto di lui. Lavora molto, ha capacità da grande allenatore ed entra nella testa dei giocatori – afferma Mirabelli -. Mi auguro che possa rimanere al Milan ancora dieci anni“.
Il direttore sportivo del Milan è entusiasta della scelta del tecnico, lo si evince dalle affermazioni che seguono: “Il giorno in cui abbiamo affidato la panchina a Gattuso per voi era una scommessa – chiarisce Mirabelli -, invece abbiamo scelto quello che per noi era il migliore e pensiamo davvero possa rimanere con noi dieci anni”.
Parole che di certo sanno di riconoscimento per quanto fatto finora e alla stregua di riconferma con largo anticipo.

Il Milan tra presente e futuro

Mirabelli inoltre analizza il periodo buio di Kalinic e André Silva, nonché sulle recenti sontuose prestazioni di Cutrone:La squadra è tra quelle che calcia di più in porta – precisa il dirigente rossonero -. André Silva non sta ancora dando ciò che ci aspettavamo ma sono sicuro che abbiamo tra le mani un giocatore che in futuro sarà tra i migliori al mondo. A Kalinic non dobbiamo dare troppe responsabilità – sottolinea Mirabelli -. È sempre il momento di Cutrone, il mister li tiene tutti sulla corda perché tra poco giocheremo ogni tre giorni e ci serviranno tutti“.

Infine Mirabelli parla anche di mercati, soprattutto con riferimento ad un potenziale obiettivo del Milan: “Siamo attenti nel guardare tutti i prospetti e parametri zero come Strinic – afferma –, stiamo valutando e pensando più al campo“.

  •   
  •  
  •  
  •