Serie A, Lazio-Verona: il posticipo scaccia crisi. Tre punti vitali per entrambe le squadre

Pubblicato il autore: luca andrea trombetta Segui
BOLOGNA, BOLOGNA - OCTOBER 25: Sergej Milinkovic Savic of SS Lazio celebrate a opening goal during the Serie A match between Bologna FC and SS Lazio at Stadio Renato Dall'Ara on October 25, 2017 in Bologna, Italy. (Photo by Marco Rosi/Getty Images)

(Photo by Marco Rosi/Getty Images© selezionata da SuperNews )

Questa sera allo Stadio Olimpico di Roma andrà in scena il posticipo che chiuderà la 25.a Giornata di Serie A: chi delle due squadre uscirà dalla crisi?

Grande attesa per Lazio-Verona, il posticipo (ormai consueto) del Monday Night, che può valere moltissimo ai fini della classifica, così come potrebbe non cambiare “le carte in tavola”. Lo scontro di stasera allo Stadio Olimpico potrebbe infatti creare ulteriore subbuglio sia per quanto riguarda la lotta per i posti Champions, sia per quanto concerne la lotta salvezza. Le due squadre, che non vivono un momento di grande positività, saranno chiamate a cercare punti preziosi per i rispettivi obiettivi stagionali.

Lazio-Verona: la situazione dei biancocelesti

Gli uomini di Simone Inzaghi sono reduci da un periodo non proprio positivo: le 3 sconfitte consecutive in campionato (contro Milan, Genoa e Napoli) e la recente sconfitta nella partita di andata dei Sedicesimi di Europa League hanno aperto una crisi per la squadra che, prima di allora, era stata l’autentica rivelazione del campionato. La questione (che ora apparrebbe risolta) relativa al presunto diverbio tra Inzaghi e Felipe Anderson non ha certamente migliorato la condizione psicologica del gruppo, che ora è chiamato a dare il meglio di sé, per non vanificare quanto di buono ha fatto da settembre a gennaio.

Leggi anche:  Dove vedere Lazio-Zenit: streaming gratis e diretta tv Champions League

Lazio-Verona: la situazione dei gialloblù

Gli uomini di Mister Pecchia stanno vivendo in un eterno limbo, caratterizzato da molti passi fassi e qualche buona vittoria: una situazione che non sta agevolando la stagione dei veronesi. La lotta salvezza al momento non appare comunque compromessa: i gialloblù si trovano infatti a soli 5 punti di distanza dal Crotone, quartultimo in classifica, e, in caso di risultato positivo all’Olimpico, le speranze aumenterebbero. Con un importante scontro in casa del Benevento tra 2 settimane, è auspicabile per i ragazzi di Pecchia cercare di fare risultato stasera. Impresa difficile, ma non impossibile, visto il momento non esaltante della compagine laziale.

Lazio-Verona: le probabili formazioni

Squalificato Lucas Leiva, Mister Inzaghi opta per il solito 3-4-2-1, con possibile accentramento di Lulic in mediana. Unici due dubbi di formazione sembrano essere in difesa, con il ballottaggio tra Wallace e Bastos, e a centrocampo, con l’idea Felipe Anderson sulla fascia sinistra.

Leggi anche:  Piccinini su Conte: "L'Inter non ha avuto ferocia? Troppo semplice. A questo punto anche io potrei fare l'allenatore"

Probabile formazioni Lazio (3-4-2-1): Strakosha, Wallace (Bastos), De Vrij, Radu, Marusic, Parolo, Lulic, Lukaku (Felipe Anderson), Milinkovic-Savic, Luis Alberto, Immobile.

Indisponibili per infortunio Cerci e Ferrari, Pecchia dispone la squadra con l’ormai collaudato 4-4-2 classico. Dubbio in attacco tra Kean e Verde per fare coppia con Petkovic e in difesa tra Souprayen e Heurtaux, con quest’ultimo che sembrerebbe in vantaggio per una maglia da titolare.

Probabile formazione Verona (4-4-2): Nicolas, Heurtaux (Souprayen), Caracciolo, Vukovic, Fares, Romulo, Buchel, Valoti (Calvano), Matos, Petkovic, Kean (Verde).

  •   
  •  
  •  
  •