Torino-Juventus, Benatia teme i granata: “Faranno la partita della vita”

Pubblicato il autore: Carlo Pranzoni Segui
TURIN, ITALY - OCTOBER 25: Federico Bernardeschi of Juventus celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between Juventus and Spal on October 25, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)

Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images, scelta da SuperNews

Dopo alcune difficoltà al suo primo anno in bianconero, finalmente, Mehdi Benatia ha preso il comando dela retroguardia della squadra di Massimiliano Allegri. Il difensore marocchino, uno degli uomini più in forma della Juventus, ha parlato al quotidiano La Stampa in vista del derby di mezzogiorno con il Torino : “Non sarà una gara facile, il cambio di panchina li ha rigenerati e come sempre faranno la gara della vita. Giocare a mezzogiorno non mi piace, dovremo fare attenzione“.

Il dopo Bonucci- Dopo la partenza in estate di Bonucci, direzione Milan, la Vecchia Signora aveva faticato un po’ prima di tornare ad essere la squadra con la difesa meno battuta del campionato. Dell’ex compagno Benatia dice : “Finalmente ho ritrovato la forma migliore, ma anche a Roma e Udine avevo vissuto momenti difficili. Secondo voi una dirigenza seria come la nostra avrebbe lasciato partire uno forte come Bonucci, sapendo di indebolire la squadra ? Ci è servito un po’ di tempo, ma ora abbiamo ritrovato la solidità degli scorsi anni“.

Leggi anche:  Dove vedere Crotone-Lazio: streaming e diretta tv Serie A

Scudetto- Due parole poi sulla lotta scudetto, che vede i bianconeri darsi battaglia con il sorprendente Napoli di Sarri : “Sarà difficile fino all’ultimo, ma abbiamo buone possibilità di vincerlo. Il Napoli gioca un calcio più bello, ma noi siamo più forti e solidi. Per la gente sembra che vincere sia scontato, ma non è assolutamente vero. Le critiche nei confronti della Juventus nemmeno le ascolto, dopo sei anni di vittorie vogliono tutti veder vincere gli altri. Cercheremo di smentirli“.

  •   
  •  
  •  
  •