Fantacalcio, chi schierare e chi evitare per la ventinovesima giornata

Pubblicato il autore: Giuseppe Consiglio Segui
TURIN, ITALY - DECEMBER 16: Lorenzo Insigne of SSC Napoli in action during the Serie A match between Torino FC and SSC Napoli at Stadio Olimpico di Torino on December 16, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Si apre oggi pomeriggio la ventinovesima giornata della Serie A, l’ultima prima della sosta per le Nazionali e del rush finale. Si comincia con l’anticipo delle 18 tra Udinese e Sassuolo e si chiude domenica con i due posticipi Napoli-Genoa e Lazio-Bologna. Vediamo in ottica fantacalcio quali calciatori sono da schierare e quali da evitare, squadra per squadra.

Udinese-Sassuolo
Tra i friulani potrebbe essere l’occasione buona per ritrovare i bonus di Jankto, mentre sarà meglio non schierare Larsen, che contro Politano e Babacar potrebbe soffrire. E proprio l’ex giocatore della Fiorentina potrebbe sorprendere nelle fila del Sassuolo, autore di 3 gol nelle ultime quattro partite. Più rischioso invece puntare su Lemos, vista l’emergenza difensiva dei neroverdi.

Spal-Juventus
Match sulla carta impari. Assolutamente da evitare Felipe tra i ferraresi, che avrà contro un Douglas Costa in grande spolvero e che in questa giornata potrebbe fornire bonus. Antenucci potrebbe garantire una buona prestazione per la squadra di casa: la Juve non subisce da tanto e lui è il più in forma dei suoi. Difficile sconsigliare qualcuno tra i bianconeri, visto il momento di forma: potrebbe soffrire il vigore degli avversari Rugani, che non sempre ha il ritmo partita.

Leggi anche:  Acceso scontro in radio tra Cruciani e Maradona junior

Sampdoria-Inter
Tra i blucerchiati bisogna ritrovare certezze dopo le sberle di Crotone. Praet torna dall’infortunio ma potrebbe patire il centrocampo nerazzurro, Quagliarella è l’usato sicuro. Nell’Inter non ci si può non affidare a Mauro Icardi, a secco da un lustro e che ha spesso punito la sua ex squadra, da evitare invece Gagliardini che potrebbe soffrire il palleggio della Doria ed è un potenziale portatore di cartellino giallo.

Benevento-Cagliari
I padroni di casa sono all’ultima spiaggia per la lotta salvezza. Da evitare Cataldi che potrebbe soffrire nel folto centrocampo sardo, mentre merita una chance Coda, mattatore casalingo dei campani. Nel Cagliari occhio a Han, talento coreano di grande avvenire che si è messo in mostra con la Lazio, mentre sarà meglio evitare Ceppitelli, in difficoltà già domenica scorsa e che trascorrerà un turno di fuoco contro i mobili attaccanti beneventani.

Crotone-Roma
I calabresi vengono dal grande successo contro la Samp della scorsa giornata, dove si è messo in luce Benali, che merita ancora un posto in questa giornata. Da evitare invece Ceccherini, vista la gran forma di Dzeko. Nella Roma fiducia a Nainggolan, che potrebbe giocare più avanzato e potrebbe incidere sul match, da evitare invece Strootman, che potrebbe arrivare affaticato dopo la partita di Champions di martedì.

Leggi anche:  Dybala si tuffa e cerca il rigore in Benevento-Juventus? La dura reazione di Ziliani su Twitter

Milan-Chievo
La trasferta all’Emirates non ha certo fatto sfigurare la squadra di Gattuso, dove merita considerazione uno come Bonaventura, sempre fonte di buoni voti e anche bonus. Il Milan è in gran forma ma se vogliamo sconsigliare qualcuno diciamo Bonucci: il prossimo turno c’è Juve-Milan, lui è diffidato e, memore dell’evento, potrebbe essere meno cattivo in fase difensiva. Tra le fila del Chievo si può schierare Giaccherini, che ha già colpito in carriera il Diavolo, da non schierare invece Gobbi, che dovrà cercare di limitare Suso.

Torino-Fiorentina
Mazzarri vuole tornare alla vittoria: per l’occasione ci si aspetta che suoni la sveglia il gallo Belotti, ma attenzione a Baselli, giocatore di maggiore tecnica nel centrocampo del Toro che potrebbe dar filo da torcere alla Viola, mentre meglio rimandare di affidarsi a Rincon, spesso ammonito. La Fiorentina può trovare ispirazione dal grande ex Benassi, sempre propositivo in zona offensiva, mentre da evitare è Laurini.

Leggi anche:  Esonero Maran, giorni di riflessione per Preziosi: si pensa al ritorno di Nicola ed al vecchio pallino Semplici

Verona-Atalanta
I gialloblu schiereranno Verde, che potrebbe creare più di un grattacapo alla retroguardia di Gasperini. Buchel potrebbe invece soffrire contro il centrocampo della Dea, che si aspetta grandi cose da Ilicic e che potrebbe far male. Meno saggio affidarsi a Hateboer.

Lazio-Bologna
I biancocelesti arrivano da una trasferta probante come quella di Kiev, dove ha speso tantissimo Parolo, vero stacanovista della Lazio che potrebbe risentire dei tanti impegni dell’ultimo periodo. Attenzione invece a Felipe Anderson, che pian piano sta tornando ai suoi livelli. Donadoni spera di ritrovare il miglior Verdi dopo l’infortunio e contro una difesa non irreprensibile come quella di Inzaghi l’occasione è ghiotta. Meno indicato Gonzalez, che dovrà limitare un Immobile in stato di grazia.

Napoli-Genoa
Dopo gli ultimi risultati, Sarri non chiede altro che la vittoria. Insigne è stato il più positivo nelle ultime due sfide ed è indubbiamente da riproporre. Seppur sia difficile sconsigliare qualcuno del Napoli in questa fondamentale giornata, contro una squadra molto atletica come il Genoa potrebbe trovare difficoltà Allan, apparso appannato contro l’Inter. Nel Grifone fiducia a Pandev, da evitare Spolli.

  •   
  •  
  •  
  •