Infortunio Chiellini, Allegri punterà ancora su Howedes per Inter-Juventus?

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
TURIN, ITALY - DECEMBER 23: Massimiliano Allegri head coach of Juventus FC looks on during the serie A match between Juventus and AS Roma at the Alliannz Stadium on December 23, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Infortunio Chiellini, il comunicato della Juventus. “Giorgio Chiellini è stato sottoposto nella giornata odierna a esami strumentali – si legge nel comunicato della Juventus -, a seguito dell’infortunio patito nel corso della gara di ieri sera, per il quale è stato costretto a lasciare anzitempo il terreno di gioco. Dagli accertamenti esperiti – con le cautele del caso dovute alla precocità dell’effettuazione degli stessi – è emersa la presenza di una lesione al bicipite femorale, in sede pre-inserzionale al ginocchio sinistro. Il calciatore sarà necessariamente sottoposto a ulteriori controlli e ha già iniziato il percorso delle terapie del caso”. Una brutta tegola per Allegri che ora deve scegliere il sostituto di Chiellini. Chi ci sarà al fianco di Benatia sabato sera? Howedes non ha fatto male contro il Napoli, ma contro uno come Icardi potrebbe servire l’esperienza di Barzagli. Una lunga settimana di dubbi attende il tecnico bianconero, sapendo che da San Siro in poi i bonus sono esauriti.

Infortunio Chiellini, niente finale di Coppa Italia?

Infortunio Chiellini, tegola per Allegri? Il suo Juventus-Napoli è durato pochissimo, il tempo di effettuare il primo contrasto con Insigne. Giorgio Chiellini ha dovuto abbandonare il campo per un trauma per iperestensione del ginocchio. Nelle prossime ore il difensore si sottoporrà a nuovi esami per capire la reale entità dell’infortunio, un problema che sembrerebbe essere simile a quello avuto da Bernardeschi. Se così fosse la stagione del 34enne difensore bianconero sarebbe già finita. Un’assenza che si è fatta sentire già contro il Napoli, anche e soprattutto in occasione del gol di Koulibaly. L’uscita anticipata dal campo di Chiellini ha costretto Allegri a ridisegnare la Juventus. L’allenatore bianconero ha inserito Lichtsteiner sulla fascia destra, accentrando Howedes al fianco di Benatia. Il tedesco non ha sfigurato, ma Chiellini è uno dei leader carismatici della Juventus. L’ex Schalke 04 si candida ora per un posto da titolare anche per Inter-Juventus. Una partita che a questo punto diventa un crocevia fondamentale per lo scudetto. Allegri non può più sbagliare.

Leggi anche:  Stipendi, rischiano 5 club. Penalizzazioni in vista!

Infortunio Chiellini, la Juventus è rimasta a Madrid. 10 aprile 2018, ore 22:30 circa. Quel fallo di Benatia su Lucas Vazquez al Santiago Bernabeu, vero o presunto, ha forse cambiato la stagione della Juventus. Un’eliminazione così cocente dalla Champions League che ha minato la mentalità bianconera. Un po’ come avvenne al Milan di Allegri nel 2012. I rossoneri avevano 6 punti di vantaggio sulla Juventus di Antonio Conte. L’uscita dall’Europa contro il Barcellona fece crollare nel finale Ibrahimovic e compagni. Risultato? La Juventus vinse quello scudetto in volata. Così come spera di fare il Napoli di Sarri.

Infortunio Chiellini, ecco le soluzioni per Allegri

Infortunio Chiellini, chi gioca con l’Inter? Howedes, Barzagli e Rugani, questa oggi sembra la gerarchia per i sostituti di Chiellini. Come ha detto Allegri nel post Juventus-Napoli, il match contro i nerazzurri diventa come una finale per i bianconeri. La truppa di Spalletti vive un buon momento di forma e deve vincere per restare incollata a Roma e Lazio. In più la Juventus giocherà per prima nel prossimo turno di campionato. I bianconeri scenderanno in campo a San Siro sabato sera, mentre il Napoli sarà di scena al Franchi domenica alle 18. Un piccolo vantaggio per gli azzurri, che sanno comunque di dover vincere tutte le ultime quattro giornate di campionato.

Leggi anche:  Dove vedere Benevento-Juventus, streaming e diretta tv Serie A

Infortunio Chiellini, Juventus in affanno. Una squadra scarica, dal punto di vista mentale e fisico. Questa è stata l’impressione che la Juventus ha dato contro il Napoli. Allegri ha cercato di correggere gli errori in corsa, ma nessuno degli avanti bianconeri è sembrato in buona condizione. Male Higuain, malissimo Dybala, confusionario Douglas Costa. Neanche Cuadrado e Mandzukic, entrati nel secondo tempo, sono riusciti a incidere. Ora però Allegri ha la necessità di ricostruire il morale di una squadra che dopo 6 anni sente davvero di poter perdere lo scudetto. Un rush finale da affrontare probabilmente senza Chiellini. Uno dei pretoriani bianconeri. Segno che, comunque vada a finire  questo campionato, ma Juventus ha bisogno di rinnovarsi. Forse anche in panchina.

  •   
  •  
  •  
  •